Il gonfiore di pancia può parlare di una disbiosi…

Non limitarsi per paura di stare male è importante ma…

Più la cintura si allarga, più la salute peggiora.

Spesso in modo silente accumuliamo scorte come se dovessimo affrontare un lungo magro inverno.
Alleggerire la quota di cibo per qualche giorno per un periodo di 3 -6 mesi può portare enormi benefici senza accusare troppa fatica.

Come:
Sfruttando il bel tempo e la bella stagione per fare semi-digiuni, mangiando solo mattina e sera, o rispettando le 18 ore di pausa, 2 volte alla settimana.
Oppure alleggerendo i pasti.

Il caldo, la sete, l’abbondanza di frutta e verdura ci aiutano.
Bere acqua, frizzante o addizionata a sciroppo di sambuco o sciroppo d’acero e/o tisane può sedare la fame e permette di saltare o ridurre un pasto.

Limitare un po’ il cibo, aiuta a ridurre il gonfiore, a limitare l’aumento di peso e dona una sensazione di leggerezza oltre che migliorare la salute.
Non sono adatti periodi di digiuno alle donne in gravidanza, bambini in crescita, persone ammalate, debilitate o con problemi alimentari.
Fare digiuno non è difficile, è più la paura di aver fame che inganna, che la vera fame.


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

L’ossimiele è uno sciroppo antico.

Nell’ Italia del 500 le prime farmacopee ufficiali descrivono questo sciroppo preparato facendo bollire assieme, aceto e miele.

L’ossimiele è espettorante (elimina il catarro dai bronchi), rimineralizzante, decongestionante e antisettico, ottimo per i bambini e per gli anziani.
Il laboratorio di fitopreparazione Cento Fiori, ha recuperato questa preparazione antica e la riproduce. Poi mescola l’ossimiele con le gocce di gemme.

Un abbinamento vincente, dove le proprietà delle gemme si sommano a quelle dell’ossimiele, e in più viene abbattuta la gradazione alcolica, che passa da 35 % a 4%, lo stesso grado alcolico di una mela.

Per i disturbi dei tuoi bambini, o per chi è debole di stomaco, scegli gemmoterapici come >> 🌿 “Biogem”, Cento Fiori.
Essi possiedono una marcia in più.
Sono bio, sono artigianali, efficaci, economici, etici e sono buonissimi.

    • MEDIMIL >> 🌿 coadiuvante vie respiratorie.
    • RIDOMIL >> 🌿 coadiuvante difese e rinforzante.

Gemme di gemme in ossimiele e campo di azione:
Ribes (allergie),Ontano (catarro), Carpino (tosse), Mirtillo rosso (pancia) ,Tiglio (sonno), Fico (stomaco), Rosa canina (difese).


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

Il gonfiore di pancia è fastidioso, imbarazzante, ingombrante.

E se produce aria, è da sperare che almeno non sia puzzolente.
Quando si presenta per un pasto troppo abbondante, per un carico di amidi eccessivo, per un’insalatona traditrice, per un dolce di troppo oppure uno yogurt troppo freddo, si può chiedere aiuto alle gocce di finocchio.
Il finocchio è una pianta che possiede molte proprietà.

Agisce su:

  • spasmi (crampi) muscolari,
  • migliora la respirazione, è broncodilatatore,
  • digestivo, stomachico, carminativo,
  • galattogogo (aumenta il latte materno).

Ottimo per:

  • dolori mestruali,
  • montata lattea, allattamento,
  • menopausa,
  • dispnea, asma, bronchite,
  • palpitazioni,
  • aria nella pancia, difficoltà digestiva, flautulenza.

(da aromaterapia: Dominique Baudoux)
Il finocchio lo si può trovare oltre che in tintura madre (gocce) in olio essenziale e in droga secca (semi).
È saporito, delicato, amabile.
Da Elettra Erboristeria trovi una varietà particolare di finocchio dolce, coltivato sull’Appennino tosco-emiliano, da coltivazione biologica e biodinamica di Rocca dei Fiori.

Il finocchio dolce di Rocca dei Fiori, è una varietà speciale e si nota dal colore un po’ verde del seme e non giallo, o giallo/marrone.
È più profumato e aromatico ed è proprio da assaggiare per assaporarne l’aroma unico.
Le gocce di tintura madre
, provengono dalla stessa coltivazione, lavorate nel laboratorio artigianale di fitopreparazione Cento Fiori, Forlì.
Finocchio tm Cento Fiori, 100 ml, 12.40€ >> 🌿FINOCCHIO

 


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 


Nelle tisane per il gonfiore, si trovano spesso le piante più classiche,
perché sicure, efficaci, buone.

Ma se ci aggiungiamo il Basilico, acquistano una nota gustosa che è difficile da descrivere ed è meglio provare.

20 g Menta
20 g Camomilla
20 g Melissa
20 g Finocchio
10 g Salvia
10 g Basilico
Questa è una miscela formulata da un grande personaggio, il Dr Chiereghin.
Migliora la digestione, toglie il gonfiore e l’alito cattivo.
Se la menta non piace, può essere sostituita dalla malva.

Trovi i vari gusti in negozio e nel sito.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Perché è importante scaricare bene tutti i giorni

Non scaricare bene crea un sacco di problemi : gonfiore, dolori di pancia, alito cattivo, affaticamento del cuore, impurità sulla pelle e nei capelli, emorroidi, scarsa memoria.

Quando non scarichiamo, accumuliamo tossine, sia assorbite dell’ambiente che prodotte dal corpo o assunte con i cibi.

Le tossine per la maggior parte sono liposolubili, cioè si sciolgono e vengono trasportare e depositate nel grasso.

Il cervello è fatto di grasso, e le tossine se si depositano in esso, creano enormi problemi.

Alcuni studi correlano la malattia di Parkinson ad un sovraccarico tossico a livello cerebrale, specialmente di metalli pesanti come Piombo, Alluminio, Mercurio, Rame, Cesio.

Questi metalli pesanti e le altre tossine, devono essere elaborate ‘correttamente’ dal corpo, per essere eliminate con la bile attraverso le feci.

Scaricare bene è importantissimo.
( Se le analisi del sangue mostrano le transaminasi fuori, significa che il fegato non riesce a elaborare le tossine per eliminarle).

Come aiutare il corpo ad eliminare le tossine, tramite la bile?

Scaricare tutti i giorni.

Come?

(Scegliere quello che è più adatto ed efficace per sé) :

1- Bere un bicchiere grande di acqua e Magnesio,
2- Bere acqua e limone al mattino
3- Bere acqua limone e 1 cucchiaio di olio di oliva
4- Prendere i semi di lino, o sciroppi emollienti ( Modulax)
5- Camminare per muovere il diaframma
6- Bere 2 lt di acqua al dì, circa ( 30 ml per kg di peso).
7- Aggiungere grassi alla dieta
8- Sentire un osteopata
9- Sentire un chinesiologo
10- Fare yoga o ex simili
11- Sistemare la disbiosi, prendere fermenti.

Un intestino pulito tiene pulita la mente.

( liberamente tratta da un corso con la dr. F. Marinelli)


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

La regola è: Mangia estivo quando vesti estivo.

La stagione cambia, e con essa la disponibilità di prodotti della terra. Arrivano pomodorini, ciliegie, fragole.

Assaggiare o mangiare le primizie stuzzica il gusto e il bisogno di varietà .

Ma bisogna fare attenzione.

Alcune persone reagiscono male all’introduzione troppo precoce di gelati, frutta cruda, insalatone, yogurt.

Chi soffre di insufficienza digestiva, pancia gonfia, crampi addominali, oppure chi beve preferibilmente acqua calda o gassata, chi soffre il freddo, deve andare cauto con una dieta estiva.

È ottimo il consiglio di mangiare cibi estivi ( insalatone, macedonie , piatti freddi) solo quando ci si veste con abiti estivi, con magliette a maniche corte, sandali.

Mangia estivo quando vesti estivo.

Oppure bisogna avere l’accortezza di bere caldo a fine pasto, bere camomilla o amari.

Le persone di costituzione Acqua e Terra sono più soggette a problemi di stomaco da cibo freddo.

Per capire a che costituzione si appartiene ecco il TEST.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Hai la pancia sempre gonfia? Forse è SIBO –

La SIBO si presenta con un gonfiore continuo e anomalo dell’addome.

Non può essere causata dal mangiare male, o dalla genetica.

Non è un’infezione, e non si risolve assumendo un antibatterico.

La SIBO è un disturbo dell’intestino tenue, che mostra una presenza massiccia di batteri, dove non dovrebbero esserci.

Questa abbondanza di batteri crea un’infiammazione con produzione di polisaccaridi, interleuchina 1 , 6 e alfa, acido propionico.

La causa della SIBO è sempre la somma di vari fattori:
– stile di vita moderno, dove la spinta a produrre, ad essere efficienti, presenti, produttivi, crea uno stress continuo, con un senso di insoddisfazione per il tempo residuo da vivere, e disturbi del sonno.
– alimentazione carente di elementi importanti come vitamine, minerali, fibre , acidi grassi a catena corta.
– traumi emotivi o difficoltà relazionali.

Per avere ragione della Sibo , il medico deve prendere in carico la persona in toto, aggiustare alimentazione, consigliare stili di vita più adeguati, e se vede il caso, inviare ad un percorso psicoterapico.

La pancia, posizionata sotto il diaframma, rappresenta la parte più istintiva, rispetto a quella mentale che sta sopra .

Quando la parte istintiva, si fa sentire, di solito è per avvisarci che qualcosa non va bene, e che non possiamo gestire solamente in alto, nella mente.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#sibo #SIBO #aria #panciasgonfia #alimentazione #panciapiatta #microbiota #foodmap #vitamine #fibre #carenza #stress #psicoterapia

Quando il gonfiore di pancia non diminuisce con i fermenti, può essere causato da una carenza di muco.

Quando si parla di gonfiore, disbiosi, permeabilità intestinale, si definisce uno squilibrio dell’intestino.

Spesso si assumono fermenti, che cercano di riportare la popolazione batterica ad un livello adeguato, e una qualità specifica.

Ma l’intestino ha bisogno anche di produrre e possedere un buon muco.

È il muco che offre protezione e nutrimento, casa e difesa , al nostro intestino e ai batteri stessi.

I fermenti sono come i soldati sulle mura del castello, il muco è il fossato attorno ad un castello.

Cosa aiuta il corpo a produrre il buon muco?

Secondo gli antichi il muco è la buona flemma.

Piante e cibi che danno buona flemma sono :
– tisana di malva
– semi di finocchio, anice,
– tisana per lo stomaco
– peperoncino, zenzero

Cibi amari e acidi
– carciofo, tarassaco,
– tutte le crucifere: verze, cavolo, senape
– amarene, prugne, kiwi , ananas
– piccoli frutti
– avena,
– aglio, cipolla, porro

Va limitato perché crea cattiva flemma, quindi cattivo muco :
– pane e amidi
– dolci
– latticini
– cucurbitacee ( cetriolo , cocomero )

Se non basta, coadiuvano la produzione di muco :
Ontano nero in gocce
– Aloe succo.

Un po’ di attenzione a cosa acquistiamo per preparare il cibo, è fondamentale per una buona salute.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino vi

error: Il contenuto è protetto!!