Agrodolce per resistere al caldo estivo

 

Il sapore agrodolce stimola l’acquolina, rende più digeribili i piatti, ed è utile al fegato.

Si trova in tutti i frutti che apprezziamo, come limone, more, kiwi, mele.

Nella preparazione dei piatti il sapore agrodolce è dato dalla combinazione fra dolce e agro, tra acidi e zuccheri, tra aceto e zucchero.

La consuetudine di usare il sapore acido affonda le radici nella cultura araba, successivamente nell’antica Persia, poi nella cucina romana e infine nel medioevo fino a noi.

La parte acida viene presa da agrumi, frutti, fermentati, la parte dolce da miele, datteri, uva passa.

Nella cucina Siciliana , l’agrodolce la fa da padrona, ma anche nella zona alpina con i cappucci marinati in agrodolce, troviamo questi cibi.

L’agrodolce si sposa ottimamente con i cibi grassi, e ne aiuta la digestione, e durante l’estate è ottimo per rinfrescare .

Ecco qui una ricetta per i cappucci.

https://www.cucina-naturale.it/…/insalata-agrodolce-di…/

Perché la salute passa anche dalla tavola.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

foglie di salvia ampie e carnose su cui c’è appoggiata una coccinella rossa a puntini neri

Come regolare il sudore con il cibo.

 

Sudare è un meccanismo difensivo del corpo per regolare la temperatura interna.

La nostra temperatura ha un range di movimento molto limitato. Se la temperatura sale troppo o scende troppo, tutto il corpo è in difficoltà.

Quindi non si deve fermare il sudore, ma se è eccessivo, si può aiutare il corpo a traspirare in modo uniforme .

Fare :

– stare a piedi scalzi
– fare dei bagni freddi alle gambe
– bere tisane di karkadè
– bere tisane alla salvia
– mangiare salvia
– mangiare cibi in agrodolce
– non usare spezie ( si agli aromi)
– limitare i cibi che riscaldano.

Qui riporto il sugo alla salvia, molto buono.

– 30 foglie di salvia
– 80 g mandorle
– olio extravergine di oliva
– pasta o riso per 4 persone.

Tritare insieme grossolanamente Salvia, mandorle.

Metterle in teglia con una dose generosa di olio extravergine di oliva , saltare per qualche minuto.

Cuocere riso o pasta, aggiungere scolata al sugo, far saltare un po’ con un po’di liquido di cottura.

Servire e gustare.

Qui il link della ricetta .

Il cibo ci può aiutare veramente a stare bene.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

La cistite è un fastidioso disturbo che si presenta specialmente nel cambio di stagione.

 

Come sintomi ci sono : senso di peso nel basso ventre , bisogno di urinare, urine odorose e torbide.

Una tisana può aiutare.

Tisana per persone calde – Fuoco o Aria

25 Equiseto
25 Mais
50 Uva ursina
Tisana per persone Acqua
Ononide
Timo
Ginepro
Mais
Verga d’oro
( pari dose)

Tisana per persone fredde – Terra.

Uva ursina
Tiglio
Malva
Eucalipto
Timo
( pari dose )

Tisane del dr Luigi Giannelli.

Un approccio specializzato e mirato sulla costituzione della persona, rende anche la pratica più semplice, molto d’impatto.

In ogni caso, bere a sufficienza è fondamentale.

Per i tipi caldi , Aria o Fuoco, è più facile bere.

Per i tipi Acqua e Terra , che avvertono la sensazione di pesantezza allo stomaco se bevono acqua, possono bere acqua frizzante o acqua calda.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Ecco una tisana che aiuta il dimagrimento.

Da aggiungere ad un regime dietetico specifico, o in aiuto al normale tram-tram della vita.

 

Diuretica, dimagrante , antinfiammatoria , depurativa del calore epatico, adatta a soggetti arrossati, irascibili, congestionati, gonfi, che hanno caldo.

Per persone di costituzione Fuoco e Aria .

  • Betulla 20
  • Boldo 10
  • Curcuma 10
  • Gramigna 20
  • Marrubio 10
  • Liquirizia 10
  • Menta 10
  • Rosa canina 10

Le piante amare presenti, liberano i ristagni, e favoriscono i processi di smaltimento ed espulsione.

( Luigi Giannelli- Medicina Tradizionale Mediterranea ).

Una tisana aiuta a idratare il corpo, porta minerali e principi attivi che migliorano il metabolismo, saziano e riempiono di coccola un momento di pausa o di noia.

Quando ci prepariamo una tisana, diciamo a noi stessi che valiamo.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Come depurare il corpo, se si è di costituzione Aria o Acqua.

 

Le persone con il viso tondo, le mani morbide o grassocce ( dove gli anelli restano incastrati ) , le borse sotto gli occhi, naso un po’ a patata, labbra carnose, tanta cellulite, forme morbide ampie avvolgenti, mostrano una buona dose di umidità.

In primavera, c’è bisogno di pulire casa , quindi depurare.

Per queste persone ci sono 2 tecniche ;
– diluire molto le tossine
– asciugare il corpo , stimolando la traspirazione della pelle.

Per diluire le tossine si possono usare tisane con piante drenanti o diuretiche :

Frassino
Betulla
Salsapariglia
Gramigna
Ginepro

Per asciugare :

Fare movimento e sudare e
prendere tisane che fanno sudare :

Tiglio
Sambuco
Bardana

La dieta deve fare attenzione a cibi troppo umidi, e limitarne l’uso.

Pesce grasso, eccesso di amidi, verdure tipo zucchine, cetrioli, yogurt, formaggi molli .

Invece: saune, pediluvi con la salvia, frizioni sul corpo , aiutano.

Le persone tipo Acqua o Aria si avvantaggiano con questi consigli.

Qui trovi il test per capire di che costituzione sei


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Questa erba chiamata Cappellaccio è quasi dimenticata.

Ha foglie così grandi , tanto da meritare la medaglia d’argento, questa erba biennale , comune nelle terre incolte.
Aristocratica, preferisce stare da sola, ama spazi ampi e non sfruttati ,ma se le passi vicino ti si appiccica addosso.
È la Bardana .
Una pianta medicinale, usata moltissimo nel medioevo, in tutte le sue parti.
Vengono usate le foglie, le radici, i semi e persino i piccioli lunghi delle foglie basali.
La azione farmacodinamica ( della radice ), si esplica sul metabolismo epatico, essendo coleretica, sulla pelle, avendo un principio antibiotico dei batterie gram + , diuretica, eliminante degli acidi urici.
In più contiene inulina che agisce a livello intestinale e lignani che favoriscono la disintossicazione epatica.

Come usarla ?

In cucina, mangiando le foglie tenere, in zuppe, frittate, polpette, involtini.
Per depurare: raccogliendo le radici per tisane, o acquistandole secche. Oppure usare le gocce .
È chiamata anche Lappa major, o Cappellaccio.
Lappa perché si attacca, Cappellaccio perché è usata come cappello in caso di scrosci di acqua o per coprire come un cappello protettivo , da mettere sopra le piantine appena trapiantate nell’orto.

Di seguito una tisana per i brufoli o impurità della pelle :

Bardana 30
Achillea 20
Ortica 20
Tarassaco 20.
Echinacea 10
La Bardana è una pianta semplice, facile da riconoscere , una tra le le poche di temperamento freddo-secco , che è adatta per situazione di calore e accumulo di tossine.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

La Valeriana ci può venire in aiuto.

 

Quando ci si sente stanchi e nel contempo ansiosi, quando i pensieri sono troppi,

ci si sente demotivati, depressi, o si ha paura.

 

Con i suoi componenti riesce a interagire con le molecole responsabili del buon umore, del sonno e della tranquillità.

Usata da molti anni, per calmare e aiutare il sonno nelle persone ansiose, non vanta una storia antichissima .

Nell’antichità veniva impiegata per gli effetti diuretici, per curare le ferite e per decongestionare.

È stata una donna ( Ildegarda di Bingen) a dedurne le proprietà rilassanti, nell’anno 1000, da allora la fama della Valeriana ha continuato ad aumentare.

Ad oggi , studi scientifici ne confermano l’azione , sia per il sonno che l’ansia, ma anche per calmarsi quando si deve andare dal dentista o per aiutare le persone con disturbi ossessivi.

 

La forma di assunzione studiata maggiormente è quello in capsule , contenente l’estratto secco ( polvere di Valeriana con un’alta percentuale di principio attivo sicuro e controllato ).

Anche la radice si può utilizzare, assunta sotto forma di tisana, abbinata ad altre piante che messe assieme nella miscela, migliorano l’effetto rilassante.

La parte della pianta usata nella dalla fitoterapia è la radice, che non ha un buon odore.

Quando la acquisti, se non “puzza”, non è una buona Valeriana .

Tisana con Valeriana , della commissione E ( Zambotti).

  • Valeriana 40 g
  • Melissa 20 g
  • Passiflora 40 g

Da aromatizzare a piacere con fiori di arancio.

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi – elettraerboristeria@gmail.com

 


 

La tisana è un modo semplice ed economico per prendersi cura di sé.

Ci sono tisane per aiutare la digestione, per migliorare il sonno , per scacciare i gonfiori, regolare gli zuccheri, aumentare il latte nelle neomamme.
Se preparate con cura, con piante di qualità, sono efficaci.

La tisana che viene in aiuto alle ossa, è così composta:

  • Equiseto
  • Frassino
  • Spirea
  • Liquirizia
  • Echinacea
È ideale per le persone di costituzione Terra o Fuoco.
E’ ottima per chi svolge lavori che stressano le articolazioni, per chi lavora in ginocchio, per chi si muove poco o fa tanto sport, per chi è sempre fermo alla scrivania.
L’equiseto rinforza le ossa, aiuta a eliminare le tossine dai reni, sostiene il collagene .
Il frassino è diuretico e decongestiona il fegato.
La Spirea e l’Echinacea aiutano a sfiammare.
La liquirizia ammorbidisce e protegge lo stomaco, responsabile nel suo lavoro dei problemi articolari.

È ottima di gusto. Facile da bere.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Preparare , annusare e assaporare una tisana rilassante è un buon rito che prepara il riposo.

I riti sono azioni che si ripetono in modo uguale, spesso sono azioni semplici , che però portano con sé messaggi potenti.
Un rito può donare sicurezza, che sviluppa serenità, senso di ordine.

Una tisana rilassante può essere composta così:

  • Menta foglie 20 g
  • Melissa sommità 15 g
  • Camomilla 20 g
  • Calendula 10 g
  • Malva 10 g
  • Salvia 15 g
  • Finocchio 10
In questa miscela ci sono erbe digestive e sgonfianti, perché una buona digestione favorisce un sonno sereno.
Ci sono fiori che aiutano il fegato a lavorare bene ( di notte ha un sacco di lavoro da compiere)
E erbe per regolare il calore, migliorare i catarri, regolare gli zuccheri ( salvia) , lenire le infiammazioni intestinali e ammorbidire i catarri ( malva ), confortare il cuore ( melissa ).
Se si soffre di insonnia si può aggiungere Biancospino e Papavero .
Questa miscela è proposta dall’Abbazia di Novacella.
Prepararsi a dormire, sorseggiando una tisana, assieme ai propri cari, raccontarsi i sogni, o i progetti futuri, e chiudere la giornata con un ringraziamento a tutto ciò che si è vissuto, imparato, ricevuto è il ‘rito ‘ migliore.
Le tisane rilassanti sono ideali per le costituzioni Terra.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Qualche volta, c’è bisogno di pulire l’intestino.

Quando ci sono  malattie della pelle, alito cattivo, mangiate esagerate, stitichezza persistente, lingua patinata di giallo, è ora di pulire l’intestino.

Ecco una tisana leggermente lassativa , da usare occasionalmente, a bisogno.

  • Malva foglie e fiori 30 g
  • Camomilla capolini 20 g
  • Rabarbaro radice 10 g
  • Frassino sommità 20 g
  • Finocchio semi 20 g

Come prepararla:

Porre 1 cucchiaio in acqua fredda ( 300 cc) , bollire 1 minuto, far riposare 10′ , filtrare, bere alla sera dopo pasto o prima di dormire.

 

Funzioni:

I semi di finocchio aiutano in caso di gonfiore

I capolini di camomilla sono anti – spasmi

Il frassino aiuta il transito e regola i grassi

La malva protegge le mucose e aiuta il transito

Le radici di rabarbaro possiedono l’effetto lassativo per i componenti antrachinonici, ma il basso dosaggio contribuisce alla digestione e al movimento intestinale in modo leggero.

( tisane delle Abbazie ).

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi