I segni e sintomi di avvelenamento e intossicazione da metalli pesanti possono essere molteplici, dolore addominale, nausea, vomito e diarrea.

Alcuni tipi di gonfiori alle mani o agli occhi…

Sono come piccole bollicine rosse che si presentano attorno alla bocca, oppure sulle braccia o sui piedi.

Possono dipendere da una sensibilità all’istamina, causata da cibi stagionali come pomodori, fragole, albicocche.
La prima azione saggia è sospendere o limitare questi cibi per alcuni giorni.

È solo l’assunzione a crudo che crea questa risposta, quindi pomodoro al forno o cotto e frutta cotta è possibile mangiarla.
Nel frattempo è bene prendere qualcosa che moduli la risposta allergica come >> 🌿 Ribes, Vit D e in caso di bambini >> 🌿 Bimbiotic che contiene noce e serve proprio per riequilibrare l’intestino.

Perché ogni allergia ha inizio nell’intestino.

È altresì utile prendere un po’ di minerali per moderare l’acidosi tissutale come >> 🌿 Regobasic.

Se la reazione cutanea è data dai cibi e non da altri disturbi scomparirà in pochi giorni.


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

30 anni fa in Erboristeria trovavi pochi prodotti: clorella, lievito, ginseng, fermenti ed erbe.

Erano prodotti essenziali e basilari per affrontare i disturbi più semplici come: convalescenza, momenti di stress o periodi di stanchezza.

Il lievito di birra, in capsule, in polvere o sciroppo aromatizzato era la principale fonte di energia.

Anche adesso, sebbene siamo sommersi di integratori di ogni tipo, arricchiti di ogni bene come: magnesio, vit D, zinco, lattoferrina, carnitina, il nostro vecchio lievito è ancora un buon integratore, economico e facile da assumere perché non mostra interazioni con i farmaci.

Spesso il lievito è coltivato su un ricco substrato per rendere il prodotto più completo, come nel caso del lievito al selenio, dove il selenio è assorbito e integrato nelle cellule del lievito e reso disponibile e leggero.
Specialmente dopo la malattia, oppure, se si abita in zone endemiche, per la tiroidite o ipotiroidismo (tiroide che lavora poco), integrare lievito al selenio porta un benefico in più.

Il selenio è un minerale indispensabile per il buon funzionamento della tiroide perché sottende alla conversione degli ormoni tiroidei, cioè permette che l’ormone inattivo T4, si trasformi in T3, ormone attivo.

Una formula storica di lievito di birra è il biostrat (lievito di una ditta Svizzera).

Esso non è solo lievito, ma è lievito fermentato, così la sua potenza nutriente migliora l’assorbimento di tutte le altre vitamine e minerali presenti nella dieta.

Quando si è carenti di vit B12, per migliorare l’assorbimento è utile aggiungere una formula di vit B completa.

Quando si è stati malati o si è stanchi, il semplice lievito può ancora essere un compagno affidabile.

Anche nelle forme allergiche o da intossicazione, integrare vit B può essere utile per migliorare la sintomatologia.

Per chi è allergico al lievito , il lievito fermentato (Biostrat) non crea problemi.

Quando parli con il tuo dottore, avvisa sempre gli integratori alimentari che stai assumendo.

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


I prodotti consigliati in questo articolo:


Pelle rossa, gonfia, irritata e con bruciore senza motivo.
Ecco come si mostrano le intossicazioni da metalli pesanti.

Queste possono essere le conseguenze da cibo contaminato, inquinamento delle falde o da trattamenti medici.
Quando si sospetta un’intossicazione da metalli pesanti bisogna attivare i meccanismi depurativi del corpo.

Come ?

    1. Bere a sufficienza durante il giorno (poco alla sera) con l’aggiunta di qualcosa nell’acqua che aiuti i reni a ripulirsi senza stressarsi (Equiseto, Dreferen Cento Fiori).
    2. Scaricare bene l’intestino. Tisane di Malva e Finocchio o lassativi meccanici.
    3. Respirare (fare movimento leggero come passeggiare a piedi 40 minuti)
    4. Sudare: attività sportiva o sauna, o trattamenti specifici.
    5. Avere disponibilità di minerali citrati deacidificanti della matrice intracellulare (come Regobasic) da aggiungere all’acqua.
    6. Integrare vitamine del gruppo B (come Strat-B) per il ciclo dell’omocisteina e il microbioma.
    7. Integrare piante depurative come cardo mariano o miscele con carciofo e rosmarino.
    8. Se è presente molto prurito aggiungere lattoferina per gestire la permeabilità intestinale, e/o oligoelementi come manganese.

Nella nostra società moderna e super tecnologica, la presenza di metalli pesanti e composti xenobiotici è un problema costante.
Essi derivano dalla lavorazione industriale, dalla coltivazione dei campi, dai tessuti, pentole, imballi, dal traffico ecc.
(liberamente tratto da un corso con la Dr. Federica Marinelli)

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


I prodotti consigliati in questo articolo:


error: Il contenuto è protetto!!