Molti vermi o parassiti sono presenti nel corpo…

I virus sono agenti patogeni piccoli e resistenti.

Cercano un organismo per poter replicarsi e vivere.
Ne sono un esempio varicella, Herpes, fuoco di s. Antonio e influenze.

Ma che determina la gravità dell’infezione non è la “cattiveria” del virus, ma la debolezza della persona che lo ospita.
Infatti la citazione più famosa di Claude Bernard è: “Il microbo è nulla il terreno è tutto.”

Le epatiti sono dei virus e sono patologie che segnano la vita.

Il ruolo della vitamina D è determinante nel contenere la gravità dell’infezione.

La capacità del virus dell’epatite B di replicarsi è stata correlata alla carenza di vitamina D.

Una buona dose di Vitamina D nel sangue, impedisce la replicazione virale.

Ecco uno studio che ne parla. >> 🌿 Pud-Med
La vitamina D va integrata a dosaggi corretti, funzionali, non solamente di correzione di carenza (cioè il minimo sufficiente per avere una funzione fisiologica).

Il massimo esperto di Vitamina D nel mondo il Dr. Holick, endocrinologo suggerisce per i bambini una dose di 200-250 ui per kg di peso.
E suggerisce di continuare ad integrare fino a che non si soggiorna al mare.
Per un’integrazione corretta sentire il pediatra o il medico di base.


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 


La vitamina D è ricordata specialmente per prevenire l’osteoporosi, ma la sua azione è molto più ampia e importante.

Se presente in buona quantità nel sangue, regola :

– il sistema immunitario e prevenire malattie autoimmuni
– spegne le infiammazioni.
– migliora l’umore,
– aumenta le difese,
– regolala fertilità,
– mantiene la vista,
– aiuta il sonno
– gestisce i problemi di pelle
– spegne le allergie

Non c’è distretto o ambito del corpo che non abbia bisogno di vitamina D.

La sua carenza complica e peggiora diverse malattie come :

– diabete,
– infarto,
– Alzheimer,
– asma,
– sclerosi multipla,
– malattie autoimmuni
– psoriasi
– cancro.

Importantissima per prevenire le malattie degenerative.

Infatti l’ l’A.I.R.C. (Associazione italiana ricerca sul Cancro) dice :

” In laboratorio, la vitamina D ha dimostrato di svolgere attività potenzialmente in grado di prevenire o rallentare lo sviluppo del cancro: rallenta la crescita delle cellule cancerose e pre-cancerose e ne favorisce la morte programmata”
Il grande studio europeo EPIC ha rilevato che valori più elevati di vitamina D nel sangue sono associati con un rischio inferiore del 40% di contrarre il cancro al colon.

Come si forma la vit D ?

La nostra vit D si forma sulla pelle a partire dal 7 deidro- costerolo .

Essa dipende dal colesterolo!

– Se si ha il colesterolo basso, non si forma vit D a sufficienza
– se si prendono statine, la formazione della vit D è ostacolata, quindi in questo caso serve aumentare il dosaggio di assunzione di vitamina ( su consiglio del medico).

Un buon valore nel sangue può essere maggiore di 60 ng/ml

L’alimentazione ci aiuta poco per l’integrazione.

Si trova un po’ di vitamina D nei pesci grassi (come salmone, sgombro e aringa), nel tuorlo d’uovo di galline che sono state all’aperto e il fegato di animali al pascolo.

E’ meglio integrarla durante l’inverno e anche d’estate se non si passano 4 ore al sole al giorno, spogliati.

La vitamina D come integratore, si trova in gocce, fiale, pastiglie, capsule.

Integratore :

La Cento fiori, laboratorio artigianale di fitopreparazione, ha creato la vit D già abbinata a vit C e bioflavonoidi, così la protezione è più completa.
Vitamina D max 300 cps, contengono vit D 2000 ui a capsula e 500 mg vit C .
36.80 € .


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Si chiama così, Long Covid , i disturbi che permangono o si presentano entro le 12 settimane dell’infezione da SARS-Co V-2

 

I sintomi possono riguardare molti distretti corporei a causa di una compromissione del :
– sistema immunitario
– della presenza per lungo tempo del virus nel corpo ( serbatoio virale duraturo).

I disturbi principali sono:

– stanchezza, affaticamento
– fiato corto
– dolore articolare
– perdita di vista
– tosse
– perdita olfatto
– mal di testa
– catarro
– dolori muscolari
– vertigini
– tintinnio orecchio
– perdita capelli
– diabete
– ansia, depressione , insonnia
– problemi renali
– problemi al cuore

( effetti del Long Covid – Nature 594,259,264 – 2021 ).

Inoltre chi si è ammalato di Covid è più fragile a soggetto a malattie.

Le donne sono più colpite degli uomini ( fino a 60 anni ) ,perché la donna attiva una risposta infiammatoria più forte.

Dopo i 60 anni, le risposte infiammatorie si equivalgono.

Importate è la raccolta dati che Oms ha istituito, ma non sempre le persone si ricordano di riferire al medico la passata infezione.

Quindi è importante , quanto non si sta bene, e sintomi non sono collegabili con altre patologie pregresse, avvisare correttamente il medico.

Fare un controllo dell’esame del sangue, mesi dopo l’infezione, aiuta a capire se sono presenti segni di infiammazione.

Contrastare il virus, il prima possibile è fondamentale per arginare la reazione infiammatoria , e le “cure domiciliari – UCLD ,sono tempestive e veloci .

Lavorare sul sistema immunitario e arginare il virus, è quello che dobbiamo fare.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Durante la pandemia abbiamo visto pizze o dolcetti, recapitati in reparti di terapia intensiva .

Queste azioni , non sono state solo una mossa pubblicitaria fine a se stessa, hanno avuto un ruolo importante nel sostenere le persone che nel momento peggiore dell’epidemia , lavoravano in ospedale.

Infermieri, medici, anestesisti, OSS e tutte persone che hanno lavorato in situazioni difficili, spesso di incertezza, paura, isolamento e stanchezza .

I ringraziamenti pubblici hanno permesso di ridurre l’impatto negativo psicologico della pandemia, della fatica e della sensazione di essere invisibili.

Cosa ci insegna tutto questo?

Che ringraziare è importante, e può fare la differenza per qualcuno tra trascinare un dolore o portarlo con coraggio.

Quando puoi, ringrazia !

Le parole usate possiamo essere di più che una coccola, possono essere medicina.

Grazie da Elettra.

Molti centri di ricerca nel mondo, stanno studiando e testando farmaci, per fronteggiare gli effetti del Coronavirus nel nostro corpo.

 

Grazie all’esperienza con la SARS e la MERS, altre infezioni da coronavirus , si conoscono i meccanismi di replicazione e danni del virus sul corpo umano.

Almeno 4 sono le linee seguite per trovare la cura:

1 – fermare la replicazione, inibendo la capacità del virus di copiarsi in modo corretto
( Ridgeback Bioterapeutics- Miami )

2- trovare anticorpi, da malati guariti , che blocchino l’entrata del virus nella cellula .
( Takeda Pharmaceuticicals- Giappone)

3 – distogliere il virus dalla sua azione sul polmone , ed evitare la risposta infiammatoria esagerata che causa i problemi respiratori.
( Apeiron Biologics- Vancuver ).

4 – rallentare la risposta infiammatoria in corso , spegnendo il segnale di azione della cellula. Rallentare la risposta immunitaria .
( New York, 12 centri )

Il virus Covid – 19 è un virus a RNA , con un’altissimo tasso di mutazione, per questo gli studi si concentrano su punti diversi.

E come tutte le malattie virali, quando entrano in un organismo, se trovano un organismo sano e in forze, sarà più difficile infettarlo, se è debole, carente, ammalato di altro, depresso, triste, stanco, troverà terreno fertile.

Gli studi per trovare le soluzioni sono in mano ai ricercatori , a noi sta la parte di cura del nostro corpo.

Cibo, idratazione, riposo, movimento , salute emotiva , relazioni soddisfacenti , avere un cuore allegro, è fondamentale.

Osserva ciò che ti manca, cambia come puoi ciò che serve , la salute è un’insieme di piccole azioni quotidiane come bere di più, scaricare bene, parcheggiare più lontano per fare 2 passi, chiacchierare con un’amico.

( tratto liberamente da : Le Scienze /06-2020)

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino

error: Il contenuto è protetto!!