Quando ci svegliamo con il naso chiuso…

Se la sensazione di naso chiuso si presenta di notte….

Il sonno attraversa fasi Rem e non Rem che si ripetono almeno 3-4 volte durante la notte.

Di notte, durante il sonno, il corpo va incontro a processi particolari, adatti a permettere la rigenerazione cerebrale e il riposo delle membra.

La fase Rem è quella dove ci sono i movimenti oculari.

Durante la fase Rem, la nostra capacità di termoregolazione corporea diminuisce, il calore a livello cerebrale aumenta.
È in questa fase che l’idratazione delle mucose diminuisce.

Trovare le crosticine sul naso al mattino è la conseguenza di questo aumento di “calore” e dalla difficoltà del corpo di disperderlo.

Cosa provoca questa difficoltà?

    • Una stanza troppo calda per dormire, meglio stare sui 16 gradi con una buona dose di umidità.
    • La disidratazione: controllare la quantità di acqua che si beve durante il giorno, dovrebbe essere intorno ai 30 ml per kg di peso, perché la carenza d’acqua, impedisce la buona idratazione delle mucose.
    • Troppo cibo che “riscalda”: un’ assunzione eccessiva di cibi riscaldanti come affettati, maiale, frutta secca, cioccolata, alcolici, dolci.
    • Troppo pane, pasta, pizza: mangiare una quantità di farinacei non adatta alla propria fisiologia per il poco movimento o per intolleranza (colite, celiachia, sensibilità al glutine non celiaca).

Ogni sintomo del nostro corpo ci aiuta a capire cosa sta succedendo, è saggio fare attenzione.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 


Il rossore attorno al naso, di lato alle alette delle narici,
è il segno di una squilibrio del corpo.

Il rossore può essere rosso acceso o violaceo, oppure può presentare squamette secche.

Per la signatura della medicina antica, questo rossore mostra:

1 – un sovraccarico del sangue.

Il sangue può essere troppo carico per eccesso di cibo, l’assunzione di cibo molto nutriente come frutta secca o carne arrosto mostra:

2 – una digestione che non funziona bene.

Come capire se è presente un sovraccarico da cibo o da ristagno digestivo?

Si osserva la lingua.
Una lingua rossa, mostra un sovraccarico da cibo.

Una lingua patinata di bianco, ci parla di un problema di stomaco.

A volte il rossore può essere dato da una carenza idrica.

Per gestire un sovraccarico di sangue, può aiutare una tisana con piante amare e che drenano il fegato.
Per affrontare la carenza digestiva, è ottima una tisana che aiuti la digestione.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Ognuno ha il suo naso, o meglio, il naso rappresenta e mostra chi si è , come si è, e ha una sua propria forma.
Lungo, con la gobba, stretto , largo, corto, a punta , a patata, arrossato, con brufoletti, ogni segno indica cosa ci caratterizza e cosa a sta accadendo al corpo.

error: Il contenuto è protetto!!