Tag Archivio per: bosco

 

Come può aiutarci l’aria del bosco?

 

Avete presente quando entrate in una stanza chiusa, piena di persone, o quando entrate in una camera dove delle persone hanno passato tutta la notte a finestre chiuse?

Si sente l’aria pesante.

Questa aria è la somma del respiro delle persone.

L’aria nel bosco è diversa, apre i polmoni, rilassa, calma, mette serenità.

Quando passeggiamo nel bosco, respiriamo il respiro delle piante.

Questa aria non è solo ricca di ossigeno, ma è composta di molecole diverse, emesse normalmente dalle piante, che hanno effetti profondi sulla nostra psiche e sul nostro corpo.

Passeggiare nel verde non ci si rilassa solo per il paesaggio e per i colori, ma anche per ciò che entra in noi.

Assorbiamo le molecole regalateci da esseri viventi antichi, tanto diversi, ma che ci nutrono: le piante.

Onore e rispetto a questi esseri silenziosi e maestosi che si colorano in autunno e ci donano casa, calore, abiti, carta, mobili, tetto, e molto altro.

Per ritrovare queste molecole e i loro effetti anche in casa, basta annusare gli oli essenziali, porli nel cuscino, nel diffusore, nella mascherina.

Gli oli essenziali più adatti sono:
Lavanda spigo
Eucalipto
Rosmarino
Timo volgare
Ravintsara
Mirto

Esse contengono una buona parte di eucaliptolo : 1,8 cineolo che ha effetti espettoranti, mucolitici, decongestionanti, secretolitici, secretimotori.


(da Trattato di Aromaterapia – Red).
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino

Comunemente viene detto : ho perso il gusto , ( dopo infezioni, paresi, incidenti e specialmente dopo l’infezione da Covid ).

Ma quello che è perso , diminuito, in difficoltà è l’olfatto.
Perdere l’olfatto, fa perdere il gran gusto della vita, perché non si percepisce più il profumo del mare, della propria casa, del bosco e della pelle di chi si ama.
Non si assapora più il cibo, che assume gusti strani, falsati.

Pericoloso :

E può essere pericoloso quando usiamo prodotti per la pulizia o andiamo a contatto con sostanze pericolose, fortemente aromatiche, per avvisarci della loro presenza.
Senza contare il pericolo di sentore di bruciato in casa, in macchina o mentre si lavora.
Recuperare l’olfatto sembra un percorso lungo, ma deve essere articolato , senza aspettare che avvenga da sé.
Il naso è collegato ai ricordi e alle memorie. Sfruttando questa particolarità si può allenare e stimolare la rigenerazione dei nervi olfattivi.

Cosa fare :

1- annusare tutto quello che ci passa sotto mano, chiudendo gli occhi
2- fare 2 volte al di il training olfattivo con 5 aromi presi dagli oli essenziali
3- assumere qualcosa che aiuti come :
oligoelementi,
ontano nero gocce gemme (nell’aiuto al sistema linfatico)
4- attenzione ai cibi che mettono in difficoltà il sistema respiratorio:
latticini, yogurt, formaggi, frutta cruda nel pomeriggio, verdura cruda alla sera, troppi amidi durante il giorno o alla sera.
Cercare di recuperare l’olfatto è recuperare un grande pezzo della vita.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

error: Il contenuto è protetto!!