Tag Archivio per: #colesterolo

Il valore del colesterolo preso da solo, senza considerare gli altri parametri corporei può essere fallace.

Il colesterolo è meglio valutarlo in rapporto a trigliceridi, insulina, omocisteina.
Queste analisi sono definite: i 4 parametri di rischio cardiovascolare.

Servono 3 parametri su 4 sballati per considerare rischioso un colesterolo fuori range.
L’insulina, l’omocisteina i trigliceridi sono fattori che concorrono alla formazione delle placche.

Il colesterolo da solo non può essere considerato l’unico responsabile.
Il rischio di infarto e ictus può essere presente anche se i valori del colesterolo sono bassi.
In più , anche la tiroide concorre nel podio per la valutazione del colesterolo.

Una tiroide insufficiente influenza il metabolismo corporeo, alzando il valore del colesterolo.
Senti il tuo medico per una valutazione completa, non fermarti a guardare solamente le crocette nelle analisi del sangue.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

Ecco un grafico che spiega con i colori quale dovrebbe essere il valore ideale di vitamina D nel sangue.

Perché avere livelli sufficienti o appena sufficienti NON è una buona cosa.
La vitamina D ha capacità terapeutiche importanti, ma solamente se è presente a dosaggi corretti.

Un dosaggio troppo basso limita la possibilità di usufruire della sua capacità regolatrice e protettrice.

NON basta il sole di Aprile, e nemmeno quello di Maggio anzi, il poco sole che prendiamo alle nostre latitudini (Italia Settentrionale) non basta mai, a meno che una persona non sia un bagnino o un muratore spesso esposto ai raggi solari.
Servono più di 4 ore al sole,  con pochissimi vestiti per poter accumulare vitamina D e serve:

  • un fegato efficiente,
  • un intestino a posto,
  • l’assenza di malattie autoimmuni,
  • il NON uso di statine,
  • reni efficienti
  • serve assumere grassi nella dieta perché la vit D dipende dal colesterolo.

Troppi elementi ostacolano i processi di trasformazione ed accumulo di vitamina D.
L’azione più saggia è integrare finché non si è al mare se si è giovani, e integrare sempre se si è in gravidanza, anziani, ammalati, soggetti a depressione, a malattie respiratorie, o si ha un’alta sensibilità al freddo e si soffre si malattie autoimmuni o degenerative.
Parlane con il medico, non accontentarti dei valori che nella tabella sono ‘rossi’.

La vitamina D è molto di più di una vitamina.
Protegge, rinforza, migliora l’umore, la vista, la pelle, le ossa, il sonno, le malattie croniche.

Meglio una vitamina oggi, che una malattia domani.

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


I prodotti consigliati in questo articolo:



Osservare il corpo con le sue manifestazioni
è una parte importante della “medicina casalinga”.

È questa osservazione di noi stessi e dei nostri cari che ci può offrire indicazioni per comprendere e raccontare le disfunzioni metaboliche da sistemare,
prima che diventino una patologia.Se il calzino lascia un segno, come da pressione, è un problema di ritenzione idrica, ma se consuma i peli ?

Se non ci sono i peli, non è lo sfregamento dell’elastico del calzino, ma una carenza ormonale, specialmente il DHEA (ormone anti-invecchiamento).

Per aiutare il corpo a ripristinare la carenza è importante assumere i precursori ormonali, che sono:

– grassi saturi ( burro, cocco, ghee).

– proteine (carne, pesce, uova).

Specialmente gli ormoni hanno bisogno del colesterolo per formarsi e non deve essere combattuto come nemico.

E’ meglio chiedere al medici per capire cosa mangiare e cosa integrare proteggendo il cuore e le vene.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


Il colesterolo è un grasso prodotto nel corpo degli animali.

Non esiste nel regno vegetale.

Accusato di essere l’elemento “cattivo” e colpevole dei problemi cardiovascolari, viene tracciato, controllato, limitato.

Ma il colesterolo è una sostanza unica e deve essere osservata nell’insieme di altri indici metabolici per definire la sua corretta “pericolosità “.

In più, c’è un altro composto molto importante che dipende dal colesterolo: il cortisolo.

Il cortisolo regola tutta la nostra vita. Da lui dipendiamo per compiere appieno le nostre funzioni vitali come svegliarci, alzarsi, prendere decisioni, amare la vita, essere capaci di concentrarci, provare piacere .

Il cortisolo si forma dal colesterolo.

È giusto possedere un quadro lipemico adeguato.

È corretto controllare tutti i parametri di insofferenza cardiovascolare e valutarli nell’insieme.

Il colesterolo considerato da solo non può essere definito buono o cattivo.

Non possiamo leggere le analisi e tirare somme basandoci su parametri generali dati dai laboratori.

Non fasciamoci la testa, chiediamo al medico.

Il medico sa prendersi cura di valutare rischi e benefici di una terapia specifica.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Perché livelli bassi di Magnesio possono far aumentare il colesterolo?

 

Il colesterolo oltre i limiti indica una difficoltà metabolica.

Non sempre bisogna lavorare direttamente sul colesterolo, ma serve osservare la persona nel suo insieme e comprendere se ci sono meccanismi interdipendenti.

Ad esempio una menopausa può influire sull’aumento del colesterolo, perché esso va a compensare una carenza di estrogeni.

In questo caso serve controllare gli altri 3 parametri metabolici: insulina, omocisteina, trigliceridi.

In genere, nella gestione del colesterolo è fondamentale la presenza di magnesio.

Quando aumenta il magnesio nel siero, si abbassa il tasso di colesterolo.

Risultati sperimentali mostrano una correlazione tra integrazione di magnesio e prevenzione dell’arteriosclerosi.

Quindi, se c’è un colesterolo mosso, è meglio, oltre alla terapia medica, assumere magnesio.

Il magnesio deve essere assunto in una forma assorbibile: citrato pidolato, bisglicinato.

Le forme verso cui fare attenzione se si ha insufficienza renale sono:
Magnesio ossido, magnesio carbonato, magnesio idrossido.

Il dosaggio utile è:
300-400 mg/die per gli adulti
475 mg/die donne in allattamento
350 mg/die bambini di 10 anni.

(Ivo Bianchi – Gli Oligoelementi).

PS: le unghie con macchie bianche possono indicare un alterato assorbimento dei minerali, tra i quali anche il magnesio.

Consiglio: Aximagnesio della Pegaso-Schwabe.


 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino VI


Se inizi ad avere la pressione alta, o vuoi evitare di aumentare le pastiglie per regolarizzarla, hai un jolly da giocare : il movimento.

Cosa succede?

Quando facciamo movimento , il muscolo va in carenza di ossigeno e produce metaboliti di scarto.

Questi metaboliti vengono portata via dal sangue.

Quando il corpo sente questa ‘intossicazione ‘ da scorie del movimento, libera 3 endorfine, che danno la percezione di Piacere e Benessere.
( per questo il movimento ci fa stare bene).

E non finisce qui!

In aggiunta, il corpo libera ‘ Ossido Nitrico ‘, una sostanza che dilata le vene ( vasodilatatrice) abbassando la pressione.

Quanta attività serve?

Bastano 30 ‘ di attività fisica leggera oppure 1 ora di camminata al giorno, per attivare questi processi .

Camminare o fare sport, dovrebbe essere cosi scontato e organizzato nel giorno di ognuno di noi, da non mancare mai.

Dovremmo comprendere che il movimento, è come e più che prendere una medicina.

Produce risultati sul corpo importanti e benefici, senza effetti collaterali . Ogni km fatto, corrisponde a giorni in più di vita, da vivere in salute.

PS: camminare con il cane, è funzionale alla pressione solo se si supera l’ora .

I controlli aiutano:

L’autunno, spesso porta ad un’innalzamento della pressione, quindi è meglio fare dei controlli.

Vanno bene i misuratori da casa. Essi sono comodi, veloci, precisi.

Monitorare la salute è molto utile.

Suggerimento utile:

Segna in un quaderno la pressione di tutti i componenti della famiglia.

Anzi, sarebbe ideale che ogni componente avesse il suo quadernino “appunti di salute”, dove registrare integrazione, sintomi, misure, caratteristiche, farmaci assunti.

Le mie prime registrazioni sulla salute, risalgono alla scuola superiore 😎, 30 anni fa.

Avere una storia personale scritta, aiuta a comprendere meglio il modificare del proprio corpo o le sue debolezze.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


Assumere 2000 calorie al giorno da qualità di cibo diverso, si ottiene la stessa risposta metabolica ? No.

In uno studio, 2000 calorie assunte da una dieta con grassi vegetali e animali, a confronto con una dieta con grassi trans saturi ( industriali ), non ha avuto gli stessi effetti sulle persone. Lo studio ha durato un anno.

I soggetti alimentati con le 2000 calorie di cibi contenenti grassi saturi trans, sono cresciti di peso, triplicando l’accumulo di grasso viscerale, che è infiammatorio.

Questo significa che un pezzo di pane o altro carboidrato e olio di oliva o burro, non sviluppa la stessa risposte di una merendina industriale a pari contenuto calorico.
( studio citato da Tim Spector).

Per questo è importante scegliere bene cosa mangiare e non guardare solo alle calorie.

Una fetta di pane, burro e marmellata è infinitamente meglio di una merendina confezionata o da frigo, pane e formaggio rispetto un tramezzino, uova e bacon rispetto un pasto pronto.

Il burro se scelto bio o da malga, contiene vitamina K, indispensabile per il buon funzionamento metabolico cardio circolatorio.

Mentre fai la spesa, decidi le tue malattie future. Fai attenzione.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Il corpo umano ha una grande capacità di adattamento e possiede risorse quasi infinite.

Ho visto bambini crescere a fruttolo e prosciutto , diventare grandi e avere figli.
Donne mangiare solo frutta o solo tramezzini e poco altro e lavorare comunque.
Ma il benessere non è resistere, è stare bene, in salute, senza mille acciacchi al giorno.
Questi 4 , sono i fattori che più influenzano in negativo la salute e la capacità di adattamento del corpo.
Conoscerli, evitarli o compensarli ci premia .
Eccoli :
– Insulino resistenza .
– Esposizione a metalli pesanti .
– Bassa gestione dello stress .
– Disallineamento circadiano.
L’insulino resistenza si vede con : glicemia alta al mattino, insulina mossa, colesterolo e trigliceridi alti.
Oppure da un giro vita in “aumento”.
(Per compensare: sport o movimento , digiuno o restrizione calorica, regole alimentari , bere cannella , integrare ginseng)
L’ esposizione a metalli pesanti può dipendere dal lavoro, da cibo , da amalgame, da inquinanti nell’ambiente .
( compensare : argilla o zeolite, alghe , depurativi fegato come cardo mariano) .
La bassa gestione dello stress è dato sia un tratto personale , una sensibilità, sia dallo stile di vita imposto dalla società.
( compensare : yoga o meditazione, hobby creativi, passeggiare, regalarsi un percorso di psicoterapia, ridere, integrare in modo adeguato elementi essenziali ).
Disallineamento circadiano ( non dormire in modo regolare ) , è causato dal lavoro, dallo stile di vita, dalle luci LED, da carenze o squilibri nel microbiota.
( compensare : melatonina, magnesio potassio, movimento, oli essenziali, piante, fermenti o lattoferrina, tecniche di rilassamento).
Lavorare su ognuno di questi fattori è importante per non sfinire il corpo.

Sentire un medico di medicina funzionale permette di mettere ordine su questi campi.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi
error: Il contenuto è protetto!!