Articoli

Quando uso l’arnica e quando la Gaultheria?

 

Botte, traumi, ematomi, versamenti di sangue che creano una macchia nera o viola, sono risolte velocemente applicando più precocemente possibile , la crema di arnica.

Se si hanno bambini piccoli, avere un tubetto di crema di arnica in borsa è essenziale.

Spesso, applicata subito dopo una botta, ne evita la comparsa .

Ma se invece di un trauma c’è un dolore ?

In questo caso l’arnica non è la scelta migliore, ma l’olio essenziale di Gaultheria o una crema che la contenga.

Con il suo contenuto di principi attivi ha un effetto antinfiammatorio potente .

Viene anche utilizzato contro tendiniti, artriti, reumatismi, artrosi.

Deve essere sempre diluita , perché può bruciare la pelle.

Lo spray della Pranarom per i dolori, contiene anche Gaultheria .

Aggiungere qualcosa in applicazione esterna , oltre alla terapia medica, quando si soffre di dolore alle articolazioni, alla schiena o alle gambe, può migliora la situazione più velocemente.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Quando mangiamo troppo , per l’attività che svolgiamo, il corpo entra in difficoltà.

La glicemia mossa e i trigliceridi alti, sono la dimostrazione che stiamo mangiando troppo.

I problemi che si presentano sono vari, come : gonfiore all’addome , insonnia, mani e viso gonfio , rigidità nel camminare .

Ma la parte più grave e che si nota meno è la dis-regolazione endocrina , con conseguente invecchiamento più veloce e predisposizione a malattie.

Cosa fare ?:

Ridurre le calorie, saltare un pasto , bere invece che mangiare .

Perché una dieta a basso introito calorico , protegge la ghiandola pineale dall’ invecchiamento, regola la periodicità e ritmiticità circadiana, stagionale e ormonale.

In più se non si dorme, la melatonina non viene prodotta, e non protegge la ghiandola pineale .

La melatonina mantiene la ghiandola pineale giovane.

È importante ripristinare i corretti ritmi sonno-veglia.

Sdudi recenti hanno confermato che si può far assumere la melatonina anche a bambini piccoli, per aiutarli a regolare il sonno.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30871585/


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

La perdita di massa ossea, non è un problema riservato  solamente alle donne in menopausa, anzi.

Ma ci sono altri elementi che creano i presupposti della perdita di massa ossea, molto prima della menopausa nella donna e anche nell’uomo.

Una vita soggetta a stress, o attività sportive molto intense, anche in giovane età, possono essere la porta dell’osteoporosi.

È colpa del cortisolo, che aumenta nei momenti di stress che consuma il calcio dalle ossa.

Anche una vita senza attività fisica, oppure la carenza di vitamina D e magnesio, possono essere responsabili della perdita di massa ossea.

Prendersi cura dello scheletro è importante per evitare fratture, complicanze, dolori, acidosi del sangue, carie sui denti, difficoltà del sonno .

Controlla la vitamina D nel sangue, l’ideale è avere un valore che superi il 50 ng/ml .

Integra con magnesio.

Senti il tuo dottore per controllare le ossa, la tiroide e le vitamine del gruppo B.

Una moc ( densitometria ossea), sarebbe bene effettuarla prima dei 50 anni, e prima della menopausa per le donne, per monitorare l’andamento delle ossa.

Perché prevenire è più efficace che curare.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornendo Vicentino vi

#stress #osteoporosi #menopausa #vitd #vitB #ossa #calcio #magnesio #carenza #elettraerboristeria #alimentazione #benessere #dieta

Il dolore alle mani nella medicina antica aveva un significato preciso.

Quando le mani sono gonfie al mattino, oppure dure e doloranti, se presentano un ingrossamento alle articolazioni, dolorabilità al tocco e gonfiore, possono  definire una malattia a livello delle ossa e delle cartilagini.

Ma da dove parte il problema ?

Di solito lo squilibrio ha origine in un’altra parte nel corpo.

Un disturbo alle mani, secondo gli antichi , ha origine nello stomaco.

È lo stomaco in difficoltà o che digerisce male ( anche senza sintomi chiari ), che è responsabile dei problemi articolari.

Lo stomaco può anche mostrare la sua difficoltà con: gonfiore di pancia, mal di stomaco, patina bianca, bocca impastata, reflusso.

Il lavoro da fare, per risolvere o sollevare i dolori articolari , deve tenere conto di due distretti del corpo : le mani ( infiammazione ), lo stomaco ( insufficienza ).

Quindi in abbinamento alla terapia medica specifica è utile aggiungere qualcosa che aiuti lo stomaco.

1 – Regolare la dieta , riducendo i formaggi o i troppi amidi.
2 – Aggiungere le gocce di gemme di fico e ontano che coadiuvano il benessere articolare.
3 – Massaggiare le mani con un olio di arnica arricchito di olio essenziale di Gaulteria.
4 – Bere una tisana coadiuvante i dolori con Equiseto, Spirea, Echinacea, Ortica.

Perché le terapie integrate , dove ci si prende cura del problema da più parti, tendono ad avere un’ efficacia più sicura e veloce.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

I farmaci possono essere influenzati dai cibi, o dalle erbe che assumiamo.

 

Alcuni cibi aumentano, altri diminuiscono l’efficacia dei farmaci.

 

Se ne aumenta l’efficacia, si possono verificare effetti tossici.

Se ne diminuisce l’efficacia, il percorso terapeutico può essere annullato.

 

Un farmaco usato comunemente è della classe delle statine ( Lovastatina o Simvastatina ).

 

Se si assumono questi farmaci , è importante non bere succo di pompelmo, perché ne aumenta l’efficacia tra le 23 volte per la Lovastatina, a 16 volte per la Simvastatina.

 

Una dose troppo alta di statine può creare dolori muscolari , problemi al fegato.

( tratto da l’informatore farmaceutico – edra ed. )

 

Il Riso Rosso è una statina ‘naturale’ chimicamente identica ai farmaci, quindi subisce le stesse influenze.

 

Elettra Erboristeria

Rimedi Naturali Personalizzati

Cornedo Vicentino Vi