Tag Archivio per: ferite

Le rughe sul viso sono il riassunto…

Spesso le ferite passate possono continuare a far male, ma possono anche essere archiviate e non dolere più.

Ecco un esempio:

Quando avevo 8 anni, nella mia classe alle elementari, di punto in bianco si sono formate 2 bande.

Due gruppi di bambini in contrapposizione.

Non giocavano più assieme, passavano il tempo a farsi i dispetti.

Io e una mia carissima amica, avevamo deciso di stare fuori da questi giochi di dominio e sopruso.

Così, al mattino, ci aspettavamo in corridoio e con le braccia aperte e un grande sorriso sulle labbra ci correvamo incontro per salutarci.

Felici e paghe della nostra amicizia eravamo incuranti dei due gruppi che si fronteggiavano.

Ma…

C’è sempre un ma, una curva storta, un tombino malefico.

Una mattina la mai amica è entrata a far parte di uno dei due gruppi.

Erano di colpo finite le corse felici, finite le attese in corridoio, gli abbracci i sorrisi.

Finito tutto.

In più erano iniziati i dispetti verso me ( puntine sulla sedia, smorfie al mio passaggio).

Che delusione!

Che senso di abbandono e solitudine per il mio cuore di bambina. Che terremoto e che macerie per il mio piccolo mondo e per le mie sicurezze.

Quell’esperienza mi ha segnato per anni.

Diffidenza, sospetto, riservatezza sono stati il mio mantra.

Ma la vita rinasce ogni primavera ed io, nel tempo, sono rinata con lei.

Con un po’ di fatica, in seconda superiore ho legato con la mia compagna di banco.

E ora, quasi 35 anni dopo, ci sentiamo ancora.

Dopo le superiori ho deciso di parlare con qualcuno di quella ferita, così ho dato ordine e senso a ciò che era successo.

Successivamente si sono aggiunte altre amicizie, quella ferita è stata superata.

Le amicizie che vivo adesso sono: sincere, care, affettuose e importantissime.

Una ferita, anche se pesante, può non dolere per sempre, può insegnare qualcosa e poi finire nello scaffale delle cose passate, sta a noi scegliere che posto darle.

Scegliere di dare ordine ai fatti, posto e significato agli eventi e fiducia alla vita permette di andare oltre.

Andare oltre è opportunità che dobbiamo darci e spesso ce lo meritiamo.

E poi, cura le tue amicizie, sono una fonte importante di benessere.

Chiama ora il tuo amico/a e dì : avevo voglia di sentirti ❤.

Se ti piace questo post : Nel blog cerca Diario di Elettra .

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Gli studi fatti per contrastare il Covid hanno messo in luce le proprietà della lattoferrina.

 

Innocua, prodotta dal nostro corpo, ( si trova nel latte materno, specialmente nel colostro , dove è 7 volte più concentrata. Nelle lacrime , nelle lacrime e nella saliva .

Ha effetti antimicrobici, antifungini e antinfiammatori.

Nel latte , protegge il neonato da infezioni pericolose o da diarree, che potrebbero disidratato velocemente .

È anche un buon agente immunomodulatore , agisce sulle risposte immunitarie innate e adattive , e possiede attività anti-cancerogena.

Grazie alla sua attività antimicrobica contro parassiti, funghi e virus e la capacità di rigenerare i tessuti e la pelle , è usata per contrastare l’acne.

L’acne, quando è importante, presenta profondi brufoli e danneggia il tessuto connettivo.

La lattoferrina lavorando sull’intestino e impedendo a funghi , virus e batteri di replicarsi, è perfetta.

Qui sotto è riportato uno studio che mostra gli effetti sull’acne volgare giovanile.

Si presenta in capsule o polvere, facile da usare e sicura.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26857697/
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21303195/


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Lo zinco è un’elemento normalmente presente nella dieta.

È contenuto in carne, uova, cacao, funghi, fiocchi di avena, ostriche.

Eppure , da un controllo sul sangue di adulti sani , si è rilevata una carenza diffusa.

Lo zinco gestisce le difese, lo sviluppo delle gonadi (ovaie e testicoli), la memoria, la vista, l’olfatto e altre funzioni nervose.

Molti enzimi epatici hanno bisogno dello zinco per poter lavorare.

Per integrare lo zinco è bene avere effettuato un controllo dell’esame del sangue, perché quello che non serve se viene aggiunto in più pesa sul corpo.

Chi assume contraccettivi orali, chi fuma, chi abusa di alcool, chi ha patologie croniche , chi ha subito interventi chirurgici, le persone allergiche, hanno bisogno di integrare lo zinco.

Due anni fa, in seguito alla Paresi di Bell che mi aveva colpito, l’esame del sangue effettuato successivamente, ha rilevato proprio una carenza di zinco.

Quindi:
Se fumi, usi contraccettivi, hai problemi di assorbimento intestinale, soffri di ferite che non si rimarginano, hai problemi di tiroide, sei allergico, controlla lo zinco nel sangue, e chiedi un parere al tuo medico.

Se stai per fare le vaccinazioni, controlla lo zinco e la vit D, e integra se manca, un mese prima della vaccinazione.


I prodotti consigliati in questo articolo:

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

error: Il contenuto è protetto!!