Tag Archivio per: fico

Per riuscire a viaggiare in serenità è importante gestire la nausea da viaggio.

I rimedi sono di vario tipo e bisogna trovare quello più adatto a sé come:

  • Masticare zenzero durante il viaggio o sorseggiare una bevanda con zenzero,
  • Bere gocce di melissa o fico,
  • Assumere 2 gocce di menta e 1 di zenzero olio essenziale in mezzo cucchiaino di zucchero o miele o burro cocco.

Da ripetere 3 – 6 volte durante il viaggio.
Se non si può bere, l’olio essenziale si può diffondere in macchina.
>> 🌿 Rescue Remedy fiori di Bach, per chi oltre a soffrire di nausea è anche spaventato o agitato.
Assumere oppure piccoli cucchiaini di marmellata di mele cotogne.


I prodotti consigliati in questo articolo:


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

Il dolore alle mani nella medicina antica aveva un significato preciso.

Quando le mani sono gonfie al mattino, oppure dure e doloranti, se presentano un ingrossamento alle articolazioni, dolorabilità al tocco e gonfiore, possono  definire una malattia a livello delle ossa e delle cartilagini.

Ma da dove parte il problema ?

Di solito lo squilibrio ha origine in un’altra parte nel corpo.

Un disturbo alle mani, secondo gli antichi , ha origine nello stomaco.

È lo stomaco in difficoltà o che digerisce male ( anche senza sintomi chiari ), che è responsabile dei problemi articolari.

Lo stomaco può anche mostrare la sua difficoltà con: gonfiore di pancia, mal di stomaco, patina bianca, bocca impastata, reflusso.

Il lavoro da fare, per risolvere o sollevare i dolori articolari , deve tenere conto di due distretti del corpo : le mani ( infiammazione ), lo stomaco ( insufficienza ).

Quindi in abbinamento alla terapia medica specifica è utile aggiungere qualcosa che aiuti lo stomaco.

1 – Regolare la dieta , riducendo i formaggi o i troppi amidi.
2 – Aggiungere le gocce di gemme di fico e ontano che coadiuvano il benessere articolare.
3 – Massaggiare le mani con un olio di arnica arricchito di olio essenziale di Gaulteria.
4 – Bere una tisana coadiuvante i dolori con Equiseto, Spirea, Echinacea, Ortica.

Perché le terapie integrate , dove ci si prende cura del problema da più parti, tendono ad avere un’ efficacia più sicura e veloce.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Il reflusso è un sintomo , non una diagnosi .

Il sintomo è la parte che si mostra , quando si ha un problema allo stomaco.

Si avverte quando uno stomaco lavora poco, lavora con difficoltà e perde la sua funzionalità.

Più precisamente, la valvola che chiude lo stomaco nella parte superiore, resta aperta ( cardias = vicina al cuore ).

Dall’apertura del cardias, possono salire i vapori o i succhi acidi , creati dallo stomaco per svolgere la sua funzione digestiva.

Non è il reflusso da solo, da trattare , sarebbe come fare un lavoro a metà.

È lo stomaco da rinforzare, sostenere , aiutare a tornare a lavorare in modo adeguato.

Sintomi:

Quando senti la voce roca al mattino, se accusi male in gola o soffri di una tosse insistente , quando hai la bocca amara o patinata, acidità dopo pasto, alito cattivo, potrebbero essere tutti disturbi causati dal reflusso .

Cibi:

Mangiare minestre liquide, definite leggere o bere molti liquidi durate un pasto, diluisce i succhi gastrici , peggiorando la capacità digestiva, con conseguente aggravamento del reflusso.

Finché non senti il medico per definire chiaramente la patologia o il disturbo, mangia cibi asciutti, mangia una cena leggera, lascia stare i latticini e gli yogurt, e diminuisci gli amidi a pasto.

Bevi camomilla e tisane amare prima o dopo il pasto.

Assumi marmellata di mele cotogne .

Prodotti:

Aiuta lo stomaco con il fico in gocce , e succhia della liquirizia pura.

Digerire bene è il primo step per stare in salute.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


 

error: Il contenuto è protetto!!