Tag Archivio per: Glutine

La sensibilità al glutine della donna in gravidanza, influenza la salute del feto.

La sensibilità al glutine, che è un disturbo spesso non diagnosticato e sottovalutato, ha un’enorme portata se parliamo di gravidanza e bambini.

La sensibilità al glutine non celiaca , non è una malattia genetica, non ci sono esami da fare per avere conferma, si basa solo sulle sensazioni o sui disturbi che la persona accusa mangiando glutine o escludendo dalla dieta per almeno 8 settimane.

Non avere consapevolezza di una sensibilità al glutine porta a mangiare in modo non adatto alla propria capacità digestiva con conseguenze per la salute.

Uno studio ha dimostrato che bambini di mamme sensibili al glutine , dove la mamma non ha seguito una dieta a esclusione, ha portato i figli ad essere più soggetti a malattie psichiatriche.

Proprio perché il glutine influenza i recettori degli oppioidi nel cervello, e squilibrati il microbioma.

( Maternal Antibodies to Dietary Antigens and Risk for Nonaffective Psycosis in Offsping – America Jurnal of Psychiatry – CLXIX , 2012 pp 632-32 )
Elettra Erboristeria


Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#epigenetica #gravidanza #omega3 #memoria #enzimidigestivi #salutementale #saluteebenessere #salute #vitaminab12 #rimedinaturali #cornedovicentino #elettraerboristeria #cibosano

Tag Archivio per: Glutine

Cos’è il glutine? Il Glutine fa male?

Il glutine è una proteina contenuta in alcuni cereali.

Quelli che la contengono sono frumento, avena, orzo, segale, kamut, farro. E’  assente nel riso, mais, miglio, sorgo, grano saraceno, quinoa e amaranto.

Mangio senza glutine e ingrasso, perchè?

I prodotti senza glutine contengono spesso più zuccheri e grassi di quelli tradizionali (anche per renderli più buoni). I rischi a cui si va incontro se si usano spesso cibo confezionato senza glutine, sono l’aumento di peso, obesità, sindrome metabolica e insulino-resistenza.

Una dieta «gluten free» se non ben bilanciata può causare carenze di vitamina B, folati e ferro. Infine, seguire un’alimentazione senza glutine senza sufficiente diversificazione espone a dosi maggiori di sostanze tossiche come arsenico o mercurio.
(Norelle Reilly : uno studio su 1500 americani)

La scelta degli alimenti che si usano in sostituzione è fondamentale , perché da essi  dipende l’apporto calorico e il bilanciamento della dieta.

La nuova serata informativa gratuita tratterà di cibo, e in particolar modo il mondo dei cereali e derivati contenente glutine.
Venerdì 21 Aprile , ore 20.30, Cornedo Vicentino.

Relatore : Silvia Santinato , nutrizionista

Elettra Erboristeria

error: Il contenuto è protetto!!