Articoli


Più si abbassa la temperatura, meno percepiamo lo stimolo della sete.

È un meccanismo difensivo adeguato se abitassimo ancora nelle caverne, ma le nostre case sono riscaldate, le macchine, gli uffici, i negozi sono riscaldati.

Non sentiamo il desiderio di bere ed andiamo incontro a disidratazione.

Le labbra secche, la pipì odorosa, la stitichezza, un catarro che non passa o una tosse insistente, una difficoltà digestiva possono essere allarmi da ascoltare per comprendere che stiamo bevendo troppo poco.

Spesso mangiamo invece di bere. Peggiorando la disidratazione e il giro vita.

Quindi che fare ?

Prima di mangiare ai pasti, bere qualcosa.

E fuori pasto?

Se si ha fame fuori pasto, prima di addentare qualcosa, bere.

Se dopo un po’ si ha fame, bere un’altra volta.

Alla terza volta, si può mangiare.

Spesso abbiamo bisogno di acqua , e sali, non di cibo.

Confondiamo il bisogno di acqua con la fame.

L’autunno ci porta a bere meno, difendiamo il corpo e la salute, ricordandoci di bere.

Si può bere acqua calda, tisane, zenzero e limone, cicoria o orzo, brodi leggeri, qualsiasi cosa ci piaccia.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino

#erborista #yogitea #neavitaitalia #elettraerboristeria #cornedovicentino #rimedinaturali #tisane #salute #saluteebenessere #pelle #difeseimmunitarie #acqua


La quantità e la qualità del sonno, influiscono sulla nostra capacità difensiva.

Tra le tutte funzioni del sonno, tra cui regolazione ormonale, stoccaggio energia, pulizia del cervello, rigenerazione dei tessuti, regolazione della pressione ecc, c’è anche quella di renderci più forti.

Uno studio americano, ha testato su adulti sani, la resistenza a malattie infettive respiratorie.

Un confronto tra due gruppi di persone, il gruppo deprivato del sonno, aveva meno resistenza, si raffreddava più facilmente e era più soggetti a malattie respiratorie di quello che veniva lasciato dormire.

Il sonno è una funzione fondamentale per il corpo e per mantenere la salute.

In caso di difficoltà di avere un sonno regolare e ristoratore, applicare un’ igiene del sonno può aiutare e permette di mantenere i cicli del sonno efficaci riposanti.

Pratiche per avere un sonno di qualità:

1- la camera da letto deve essere fresca, sotto i 18 °C.
2- la camera deve essere solo dedicata al sonno .
3- si deve garantire una buona aereazione.
4- bisogna porre cura del letto ( materasso e cuscini comodi, intimo naturale).
5- è utile risvegliarsi sempre alla stessa ora
6- è importante non restare a letto in dormiveglia al mattino
7- di giorno bisogna stare più possibile esposti alla luce
8- ridurre l’esposizione luminosa dopo il tramonto ( utilizzare occhiali solari di sera)
9- no al digiuno serale se si è insonni
10- non fare attività intensa dopo le 20.
11- bere di giorno per non bere alla sera e doversi risvegliare per andare in bagno
12- no tè o caffè dopo le 17.00
13- mangiare presto, 4 ore prima del sonno, gestire il reflusso di stomaco.
14- non fumare alla sera
15- non dormire sul divano

16- attivare una sleep routine serale

Dr. Patrizia Congiu

Dormire bene protegge la salute fisica e mentale.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati

Cornedo Vicentino Vi #difeseimmunitarie #invecchiare #invecchiarebene #salutementale #saluteebenessere #salute #melatonina #dormire #oliessenziali #rimedinaturali #cornedovicentino #elettraerboristeria


Nelle tossi dove lo stimolo a tossire è fastidioso, continuo, irritante, non servono piante o sciroppi che lavorano sul catarro.

Servono piante ‘raffreddanti’ .

Solo la medicina antica suddivide le piante, nelle loro capacità di portare calore o toglierlo.

Per esempio : un’ emorroide che brucia è un disturbo da ‘calore’, quindi vanno bene piante raffreddanti come Achillea, Piantaggine, Gramigna.

Invece in una situazione di brividi di freddo, servono erbe che riscaldano come China, Cannella, Sambuco.

Così si comprende facilmente che per una tosse stizzosa che brucia in gola, servono piante emollienti e raffreddanti.

Tisana per tosse stizzosa:

-Papavero o Piantaggine

-Malva
-Tiglio
-Liquirizia

1 cucchiaio per tazza, portare a bollore, spegnere, riposare lungamente.

In alternativa alla tisana, per chi è di fretta, ci sono gli sciroppi a oli essenziali, come questo della Pranarom Vie Respiratorie

Gli oli essenziali penetrano velocemente e la dose da usare è a cucchiaini ( così lo sciroppo dura molto di più ).

Per le tossi stizzosa può essere utile succhiare un quadrattino di succo puro di liquirizia.

Se di notte la tosse è insistente torna utile un impacco freddo sul collo con la ricotta .


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#tosse #pranarom #tiglio #fuoco #difeseimmunitarie #dormire #rimedinaturali #rimedinaturali #elettraerboristeria

Perché è importante scaricare bene tutti i giorni

Non scaricare bene crea un sacco di problemi : gonfiore, dolori di pancia, alito cattivo, affaticamento del cuore, impurità sulla pelle e nei capelli, emorroidi, scarsa memoria.

Quando non scarichiamo, accumuliamo tossine, sia assorbite dell’ambiente che prodotte dal corpo o assunte con i cibi.

Le tossine per la maggior parte sono liposolubili, cioè si sciolgono e vengono trasportare e depositate nel grasso.

Il cervello è fatto di grasso, e le tossine se si depositano in esso, creano enormi problemi.

Alcuni studi correlano la malattia di Parkinson ad un sovraccarico tossico a livello cerebrale, specialmente di metalli pesanti come Piombo, Alluminio, Mercurio, Rame, Cesio.

Questi metalli pesanti e le altre tossine, devono essere elaborate ‘correttamente’ dal corpo, per essere eliminate con la bile attraverso le feci.

Scaricare bene è importantissimo.
( Se le analisi del sangue mostrano le transaminasi fuori, significa che il fegato non riesce a elaborare le tossine per eliminarle).

Come aiutare il corpo ad eliminare le tossine, tramite la bile?

Scaricare tutti i giorni.

Come?

(Scegliere quello che è più adatto ed efficace per sé) :

1- Bere un bicchiere grande di acqua e Magnesio,
2- Bere acqua e limone al mattino
3- Bere acqua limone e 1 cucchiaio di olio di oliva
4- Prendere i semi di lino, o sciroppi emollienti ( Modulax)
5- Camminare per muovere il diaframma
6- Bere 2 lt di acqua al dì, circa ( 30 ml per kg di peso).
7- Aggiungere grassi alla dieta
8- Sentire un osteopata
9- Sentire un chinesiologo
10- Fare yoga o ex simili
11- Sistemare la disbiosi, prendere fermenti.

Un intestino pulito tiene pulita la mente.

( liberamente tratta da un corso con la dr. F. Marinelli)


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Cosa ci dice l’esame del sangue : emoglobina glicata

L’esame dell’emoglobina glicata si effettua per capire se siamo in pericolo di sviluppare un diabete, o se è già in corso.

Ma cos’è questa emoglobina glicata?

L’emoglobina è la nostra cellula sanguigna.

Glicata, vuol dire inglobata, rotta, bloccata.

Se l’emoglobina è rotta, disturbata, ammalata , tutto in noi non può funzionare bene .

È una rottura a piccoli pezzettini del nostro sangue, che non crea un danno grande e forte da creare dolore, come un calcolo renale o una carie, ed è questo il suo problema.

Purtroppo, essendo silente ci si accorge del danno, solo quando è molto grosso.

È come una serie di fessure su di un pavimento al primo piano, che piano piano si allargano fino a diventare crepe grandi , e poi crolla il pavimento e noi con lui.

Un esame alterato di Emoglobina Glicata ci deve mettere in allarme, deve farci temere per la nostra salute.

Il diabete è la piaga del nostro secolo, figlia di uno stile alimentare incentrato sugli zuccheri, pasta, pane, dolci, bibite , troppo cibo, poco movimenti e inquinamento.

Anche troppe proteine, senza il movimento adeguato, possono creare problemi alla glicemia.

Con qualche accorgimento si può rimediare o rallentare il processo di ‘rottura’.

Cosa fare :

Limitare l’apporto di nutrienti nella giornata, abbinare sempre nel pasto più importante, grassi, proteine e carboidrati, bere cannella in tisana, aggiungerla ai cibi, integrare ginseng e sentire un nutrizionista se è in difficoltà con il cibo o un psicologo se sono presenti le abbuffate, per ottenere i risultati sperati.

Perché non possiamo prevedere quando ci ammaliamo, ma possiamo influenzare il tempo prima di ammalarci.

La prevenzione è la migliore terapia.

Le costituzioni aria e fuoco, sono più soggette a sviluppare malattie metaboliche.

Costituzioni :

La costituzione terra, abbisogna di un apporto di zuccheri maggiore delle altre, senza avere problemi.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#cibosano #elettraerboristeria #cornedovicentino #rimedinaturali #tisane #ginseng #diabete #emoglobinaglicata

 

Il dolore è una spia, un avviso di qualcosa che non funziona, è un allarme da comprendere non solamente qualcosa da eliminare.

Quando abbiamo una puntina nel piede, dobbiamo cercare di togliere la puntina dal piede, non solo prendere qualcosa per eliminare il dolore.

Anche per tutti gli altri dolori presenti nel corpo, bisognerebbe agire sui 2 fronti : risolvere il nodo e lenire il dolore.

Se ho un mal di pancia da stitichezza, prendo qualcosa che risolva la stitichezza insieme al lassativo-ammorbidente delle feci, non mi limito ad un’ anti dolorifico per far passare il e basta.

Se ho mal di testa, devo capire se c’è una componente metabolica, digestiva, epatica finché si prende l’antidolorifico.

Se ho mal di gola, gestisco l’infiammazione con propoli e oli essenziali per il dolore, ma controllo pure l’intestino, se bevo a sufficienza, se ho mangiato qualcosa che mi ha disturbato, se ho preso freddo o se ho il reflusso, per cercare di colpire il problema a monte.

Se soffro di reflusso, serve qualcosa per fermare la risalita dei vapori acidi, ma a monte bisogna aiutare lo stomaco a lavorare.

Se arriva un problema all’occhio, oltre che trattare l’occhio devo guardare al fegato, ai cibi istaminici o alla carenza di minerali.

Se ho attacchi di panico o ansia che mi consuma, prendo qualcosa per il momento di crisi, ma cerco di parlare con qualcuno che mi aiuti a capire dove sta il nodo emotivo, per poterlo comprendere e sciogliere .

Un lavoro su più fronti è più vantaggioso e saggio.

Parlane con il medico, non fermarti solo al sintomo.

Cerca di togliere la puntina dal piede, non limitarti a coprire il dolore.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


Assumere 2000 calorie al giorno da qualità di cibo diverso, si ottiene la stessa risposta metabolica ? No.

In uno studio, 2000 calorie assunte da una dieta con grassi vegetali e animali, a confronto con una dieta con grassi trans saturi ( industriali ), non ha avuto gli stessi effetti sulle persone. Lo studio ha durato un anno.

I soggetti alimentati con le 2000 calorie di cibi contenenti grassi saturi trans, sono cresciti di peso, triplicando l’accumulo di grasso viscerale, che è infiammatorio.

Questo significa che un pezzo di pane o altro carboidrato e olio di oliva o burro, non sviluppa la stessa risposte di una merendina industriale a pari contenuto calorico.
( studio citato da Tim Spector).

Per questo è importante scegliere bene cosa mangiare e non guardare solo alle calorie.

Una fetta di pane, burro e marmellata è infinitamente meglio di una merendina confezionata o da frigo, pane e formaggio rispetto un tramezzino, uova e bacon rispetto un pasto pronto.

Il burro se scelto bio o da malga, contiene vitamina K, indispensabile per il buon funzionamento metabolico cardio circolatorio.

Mentre fai la spesa, decidi le tue malattie future. Fai attenzione.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi


Avere sempre freddo crea un disagio difficile da spiegare , quasi impossibile da far capire.

Il senso del freddo non è paragonabile all’opposto, il non sopportare il caldo.

La sensazione del freddo non è sentire freddo, è avere freddo dentro.

Questo freddo mette in allarme il corpo, e non permette più di pensare liberamente, di concentrarsi, di lavorare.

Avere freddo, blocca, fa inciampare il corpo, azzera il pensiero.

Quando si ha freddo, il problema sembra non sia circolatorio, ma mitocondriale.

Sono i mitocondri che gestiscono la capacità energetica personale.

Quindi ?

Oltre la diagnosi medica per inquadrare il disturbo e definire la patologia:

– sindrome di Raynaud, forma artritica, problema del microcircolo, malattia autoimmune, ipotiroidismo, si può:

Controllare il mitocondrio e il microbioma e aiutarlo.

Come? :

Migliorare il sonno
Controllate l’assunzione di minerali: Calcio, Magnesio, Potassio, Ferro.
Fare movimento
Bere tisane riscaldanti
Integrare: oligoelementi Manganese – Cobalto, Coenzima Q10, Vitamina D, lattoferrina.
Preferire cibi riscaldanti ( carne, fagioli, crucifere), rispetto a quelli raffreddati (yogurt, frutta cruda, amidi assunti da soli).


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Oli essenziali come scudo di protezione per i bambini , e non solo

Gli oli essenziali sono molecole molto particolari.

Sono prodotte per difesa da una sola classe di piante , le piante aromatiche.

Essi sono composti da molecole con efficacia studiata e documentata, possono essere impiegati per proteggersi da batteri e virus.

La forma più semplice è quella mediante applicazione sulla pelle.

Come applicare un olio essenziale o una miscela?

Prendere un olio essenziale, puro, integrale, bio, chemiotipizzato ( cioè un olio essenziale con una carta di identità che definisca da dove viene, cosa contiene, in che quantità), perché solo così si è sicuri dell’efficacia del prodotto.

Porre sulla mano qualche goccia di olio ( scegliere tra oliva ,sesamo, nocciolo, albicocca, burro di cocco) aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale .

Con questi oli massaggiare l’arcata della pianta del piede dei bambini o la schiena .

Ripetere tutte le mattine per avere uno scudo di protezione.

Gli oli essenziali emulsionati all’olio, penetrano velocemente e se la mano viene bagnata con poca acqua, crea un’emulsione che fa assorbire l’olio vettore, senza lasciare una sensazione di unto.

I migliori oli essenziali per i bambini sono :

– l’olio essenziale di Ravintsara
– l’olio essenziale di Eucalipto radiata.

Tra le miscele ‘sinergia ‘ dell Pranarom ( la miscela da usare sopra i 3 anni ).

Può essere usato anche per diffondere nell’aria o per disinfettare le superfici.

Per disinfettare le superfici e i pavimenti, basta aggiungere poche gocce nel detersivo che si usa.

In massaggio alla sera o al mattino , oltre ad essere funzionali e ed efficace per le difese, determina un momento di intimità dove il contatto pelle a pelle dona un senso di

rilassamento, rinsalda legami, trasmette buone emozioni di affidamento, affetto, fiducia.

L’olio essenziale in caso di mal di gola , raffreddore, o altra malattia respiratoria, può anche essere assunto per bocca secondo indicazioni specifiche , solo per gli adulti.

Per gli oli essenziali, facciamo affidamento alla ditta Pranarom , fondata dal

Dr. Baudoux, farmacista, aromatologo , apprezzato su scala mondiale.

Dirige il laboratorio di “Aromaterapia scientifica” ed è il relatore nei corsi tenuti in tutta l’ Europa.

Elettra Erboristeria Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Nel sito :

https://elettraerboristeria.com/…/pranarom-ravintsara…/

Il corpo umano ha una grande capacità di adattamento e possiede risorse quasi infinite.

Ho visto bambini crescere a fruttolo e prosciutto , diventare grandi e avere figli.
Donne mangiare solo frutta o solo tramezzini e poco altro e lavorare comunque.
Ma il benessere non è resistere, è stare bene, in salute, senza mille acciacchi al giorno.
Questi 4 , sono i fattori che più influenzano in negativo la salute e la capacità di adattamento del corpo.
Conoscerli, evitarli o compensarli ci premia .
Eccoli :
– Insulino resistenza .
– Esposizione a metalli pesanti .
– Bassa gestione dello stress .
– Disallineamento circadiano.
L’insulino resistenza si vede con : glicemia alta al mattino, insulina mossa, colesterolo e trigliceridi alti.
Oppure da un giro vita in “aumento”.
(Per compensare: sport o movimento , digiuno o restrizione calorica, regole alimentari , bere cannella , integrare ginseng)
L’ esposizione a metalli pesanti può dipendere dal lavoro, da cibo , da amalgame, da inquinanti nell’ambiente .
( compensare : argilla o zeolite, alghe , depurativi fegato come cardo mariano) .
La bassa gestione dello stress è dato sia un tratto personale , una sensibilità, sia dallo stile di vita imposto dalla società.
( compensare : yoga o meditazione, hobby creativi, passeggiare, regalarsi un percorso di psicoterapia, ridere, integrare in modo adeguato elementi essenziali ).
Disallineamento circadiano ( non dormire in modo regolare ) , è causato dal lavoro, dallo stile di vita, dalle luci LED, da carenze o squilibri nel microbiota.
( compensare : melatonina, magnesio potassio, movimento, oli essenziali, piante, fermenti o lattoferrina, tecniche di rilassamento).
Lavorare su ognuno di questi fattori è importante per non sfinire il corpo.

Sentire un medico di medicina funzionale permette di mettere ordine su questi campi.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi