Tag Archivio per: notte

Il sonno è un processo essenziale per…

Il sonno attraversa fasi Rem e non Rem che si ripetono almeno 3-4 volte durante la notte.

Di notte, durante il sonno, il corpo va incontro a processi particolari, adatti a permettere la rigenerazione cerebrale e il riposo delle membra.

La fase Rem è quella dove ci sono i movimenti oculari.

Durante la fase Rem, la nostra capacità di termoregolazione corporea diminuisce, il calore a livello cerebrale aumenta.
È in questa fase che l’idratazione delle mucose diminuisce.

Trovare le crosticine sul naso al mattino è la conseguenza di questo aumento di “calore” e dalla difficoltà del corpo di disperderlo.

Cosa provoca questa difficoltà?

    • Una stanza troppo calda per dormire, meglio stare sui 16 gradi con una buona dose di umidità.
    • La disidratazione: controllare la quantità di acqua che si beve durante il giorno, dovrebbe essere intorno ai 30 ml per kg di peso, perché la carenza d’acqua, impedisce la buona idratazione delle mucose.
    • Troppo cibo che “riscalda”: un’ assunzione eccessiva di cibi riscaldanti come affettati, maiale, frutta secca, cioccolata, alcolici, dolci.
    • Troppo pane, pasta, pizza: mangiare una quantità di farinacei non adatta alla propria fisiologia per il poco movimento o per intolleranza (colite, celiachia, sensibilità al glutine non celiaca).

Ogni sintomo del nostro corpo ci aiuta a capire cosa sta succedendo, è saggio fare attenzione.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

Preparare , annusare e assaporare una tisana rilassante è un buon rito che prepara il riposo.

I riti sono azioni che si ripetono in modo uguale, spesso sono azioni semplici , che però portano con sé messaggi potenti.
Un rito può donare sicurezza, che sviluppa serenità, senso di ordine.

Una tisana rilassante può essere composta così:

  • Menta foglie 20 g
  • Melissa sommità 15 g
  • Camomilla 20 g
  • Calendula 10 g
  • Malva 10 g
  • Salvia 15 g
  • Finocchio 10
In questa miscela ci sono erbe digestive e sgonfianti, perché una buona digestione favorisce un sonno sereno.
Ci sono fiori che aiutano il fegato a lavorare bene ( di notte ha un sacco di lavoro da compiere)
E erbe per regolare il calore, migliorare i catarri, regolare gli zuccheri ( salvia) , lenire le infiammazioni intestinali e ammorbidire i catarri ( malva ), confortare il cuore ( melissa ).
Se si soffre di insonnia si può aggiungere Biancospino e Papavero .
Questa miscela è proposta dall’Abbazia di Novacella.
Prepararsi a dormire, sorseggiando una tisana, assieme ai propri cari, raccontarsi i sogni, o i progetti futuri, e chiudere la giornata con un ringraziamento a tutto ciò che si è vissuto, imparato, ricevuto è il ‘rito ‘ migliore.
Le tisane rilassanti sono ideali per le costituzioni Terra.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi
error: Il contenuto è protetto!!