Tag Archivio per: #olioesseziale


È importante imparare cose nuove, cercare, cercare e ancora cercare, per trovare soluzioni a disturbi fastidiosi.

Prima del periodo Covid, l’unico modo per ottenere ciò era andare a convegni o corsi.

Ciò significava spostarsi, dormire via da casa, organizzare tempi e cibo.

Questo mi permetteva di ottenere nuovi modi di vedere le cose, incontrare persone che mi mostravano punti di vista differenti, colmare carenze, riuscire a collegare situazioni lontane, costruire nuovi quadri d’insieme.

Ma non sempre avevo soldi a sufficienza per dormire in alberghi o viaggiare comodi.

Così sono stata in ostelli, in b&b e viaggiato con treni locali che impiegavano il doppio del tempo per arrivare, ma costavano meno, e nonostante tutto ne è sempre valsa la pena.

Ho dormito a Milano in un ostello con delle ragazze coreane che visitavano l’Italia e dormivano tutta la notte con la luce accesa.

Per fortuna ho sempre portato con me un foulard, che diventava cintura, parasole, sciarpa, fascia a seconda del bisogno.

Quella notte è diventato un paraocchi.

Ho frequentato corsi della durata di 2 giorni, e non potendo spendere di più della quota per dormire e viaggiare, mi sono portata 2 uova sode, un pugno di arachidi e qualche carota tagliata a fiammifero per mangiare e non sono morta.

Ho parcheggiato in stazioni piccole piccole, per poter prendere treni locali e sono persino riuscita sbagliare fermata o non vedere il mio treno partire.

Ogni viaggio è stato un’incognita, ma anche una nuova esperienza.

Ogni corso mi ha arricchito sia per i contenuti che per le persone incontrate.

Viaggiare mette in risalto le capacità di adattamento, la volontà di riuscire, la pazienza dei tempi lunghi, la coraggio di chiedere.

Viaggiare libera la fantasia, la meraviglia, la sorpresa, l’adrenalina della sfida.

E finalmente a Settembre 2021 siamo tornati a viaggiare, dopo 2 anni di fermo.

La magia-sfida può ricominciare e io ne sono felice e grata.

In foto, io e Rosy, al convegno di Settembre a Bologna, con il farmacista esperto di terapie con gli oli essenziali Dominique Badoux, fondatore della Pranarom.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#diario #oliessenziali #rimedinaturali #cornedovicentino #elettraerboristeria #diariodielettra


Si vede dagli occhi quando una persona ha la febbre, prima ancora che il termometro la rilevi.

Gli occhi sono umidi, lucidi un po’ abbacchiati.

Quando gli occhi sono così di solito ci si sente deboli o si ha freddo, a volte si sentono gli occhi pesanti e si ha voglia di stare sul divano avvolti da una copertina.

I bambini possono dare segni di apatia o essere super nervosi .

Questo è il momento di provare la temperatura interna, che può differire poco o molto da quella esterna.

Se la temperatura interna è esterna sono simili o appena divergenti, non ci sono problemi.

Basta stare al caldo e bere una tisana scaccia febbre, spalmarsi di oli essenziali e tutto procede senza intoppi.

Se invece la temperatura interna è molto più alta di quella esterna è il momento di fare attenzione e agire.

Bisogna portare le temperature più vicine possibili.

Cosa fare :

– bere tisane diaforetiche ( scaccia febbre):
* Sambuco, Tiglio, oppure *Sambuco, Rosa Canina, Timo, Issopo.

– riscaldare piedi e mani ( cuscini riscaldanti, borse dell’acqua calda ).

– prendere qualcosa che aiuti il processo della febbre come Ribes, Ecoflog Cento Fiori ( sambuco, echinacea …)

– prendere una purga se non si ha scaricato.

– bere liquidi caldi ( camomilla, Tiglio da solo, amaro alchemico diluito)

– spalmarsi di oli essenziali come Ravintsara o Sinergia Pranarom.

– fare un bagno caldo con Bagno Benessere Dr.Hauschka.

Il fine è portare energia e calore all’esterno ( che presenta una temperatura più bassa ) per equivalere la temperatura interna.

Appena si ottiene questo, allora si può passare a raffreddare il corpo con applicazioni fredde, sia sui piedi o polpacci, che sulla fronte o si sta scoperti.

Se si raffredda un corpo che è ancora freddo all’esterno, non si ottiene l’effetto sperato di portare via calore, perché viene bloccato dentro.

La febbre va capita, monitorata, aiutata e poi fatta dissolvere.

L’aumento della temperatura è un processo impegnativo per il corpo, spesso necessario per uccidere batteri e virus, bloccare o non aiutare questo processo, mette il corpo in difficoltà, proprio quando è più fragile.


Elettra Erboristeria

#pranarom #drhauschka #amaroalchemico #centofiori #difeseimmunitarie #saluteebenessere #salute #oliessenziali #tisane #rimedinaturali #cornedovicentino #elettraerboristeria

Oli essenziali come scudo di protezione per i bambini , e non solo

Gli oli essenziali sono molecole molto particolari.

Sono prodotte per difesa da una sola classe di piante , le piante aromatiche.

Essi sono composti da molecole con efficacia studiata e documentata, possono essere impiegati per proteggersi da batteri e virus.

La forma più semplice è quella mediante applicazione sulla pelle.

Come applicare un olio essenziale o una miscela?

Prendere un olio essenziale, puro, integrale, bio, chemiotipizzato ( cioè un olio essenziale con una carta di identità che definisca da dove viene, cosa contiene, in che quantità), perché solo così si è sicuri dell’efficacia del prodotto.

Porre sulla mano qualche goccia di olio ( scegliere tra oliva ,sesamo, nocciolo, albicocca, burro di cocco) aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale .

Con questi oli massaggiare l’arcata della pianta del piede dei bambini o la schiena .

Ripetere tutte le mattine per avere uno scudo di protezione.

Gli oli essenziali emulsionati all’olio, penetrano velocemente e se la mano viene bagnata con poca acqua, crea un’emulsione che fa assorbire l’olio vettore, senza lasciare una sensazione di unto.

I migliori oli essenziali per i bambini sono :

– l’olio essenziale di Ravintsara
– l’olio essenziale di Eucalipto radiata.

Tra le miscele ‘sinergia ‘ dell Pranarom ( la miscela da usare sopra i 3 anni ).

Può essere usato anche per diffondere nell’aria o per disinfettare le superfici.

Per disinfettare le superfici e i pavimenti, basta aggiungere poche gocce nel detersivo che si usa.

In massaggio alla sera o al mattino , oltre ad essere funzionali e ed efficace per le difese, determina un momento di intimità dove il contatto pelle a pelle dona un senso di

rilassamento, rinsalda legami, trasmette buone emozioni di affidamento, affetto, fiducia.

L’olio essenziale in caso di mal di gola , raffreddore, o altra malattia respiratoria, può anche essere assunto per bocca secondo indicazioni specifiche , solo per gli adulti.

Per gli oli essenziali, facciamo affidamento alla ditta Pranarom , fondata dal

Dr. Baudoux, farmacista, aromatologo , apprezzato su scala mondiale.

Dirige il laboratorio di “Aromaterapia scientifica” ed è il relatore nei corsi tenuti in tutta l’ Europa.

Elettra Erboristeria Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Nel sito :

https://elettraerboristeria.com/…/pranarom-ravintsara…/

Il corpo umano ha una grande capacità di adattamento e possiede risorse quasi infinite.

Ho visto bambini crescere a fruttolo e prosciutto , diventare grandi e avere figli.
Donne mangiare solo frutta o solo tramezzini e poco altro e lavorare comunque.
Ma il benessere non è resistere, è stare bene, in salute, senza mille acciacchi al giorno.
Questi 4 , sono i fattori che più influenzano in negativo la salute e la capacità di adattamento del corpo.
Conoscerli, evitarli o compensarli ci premia .
Eccoli :
– Insulino resistenza .
– Esposizione a metalli pesanti .
– Bassa gestione dello stress .
– Disallineamento circadiano.
L’insulino resistenza si vede con : glicemia alta al mattino, insulina mossa, colesterolo e trigliceridi alti.
Oppure da un giro vita in “aumento”.
(Per compensare: sport o movimento , digiuno o restrizione calorica, regole alimentari , bere cannella , integrare ginseng)
L’ esposizione a metalli pesanti può dipendere dal lavoro, da cibo , da amalgame, da inquinanti nell’ambiente .
( compensare : argilla o zeolite, alghe , depurativi fegato come cardo mariano) .
La bassa gestione dello stress è dato sia un tratto personale , una sensibilità, sia dallo stile di vita imposto dalla società.
( compensare : yoga o meditazione, hobby creativi, passeggiare, regalarsi un percorso di psicoterapia, ridere, integrare in modo adeguato elementi essenziali ).
Disallineamento circadiano ( non dormire in modo regolare ) , è causato dal lavoro, dallo stile di vita, dalle luci LED, da carenze o squilibri nel microbiota.
( compensare : melatonina, magnesio potassio, movimento, oli essenziali, piante, fermenti o lattoferrina, tecniche di rilassamento).
Lavorare su ognuno di questi fattori è importante per non sfinire il corpo.

Sentire un medico di medicina funzionale permette di mettere ordine su questi campi.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Sia per migliorare l’olfatto, sia per recuperarlo in caso di perdita,
si può applicare il training olfattivo.

Consiste in ripetere 2 volte al gg, una serie di “annusamenti” di 5 categorie olfattive .
Gli odori selezionati sono : floreale, fruttato, speziato, resinoso.
È la fisioterapia del naso.
Dopo aver stimolato il senso dell’olfatto con questi aromi, è stato visto un recupero e un aumento della capacità di riconoscimento degli odori.
Ma nello studio sopra citato non viene spiegato ‘ come ‘ annusare .

Come Annusare :

Il ” come” è importante tanto quanto il ” cosa” , perché può fare veramente la differenza.
Non si mette il naso sopra la boccetta e si inspira.
La soluzione più adeguata è quella di fare “l’ aerosol con le mani “.
Mettere 1 goccia di aroma nel polso, porre le mani come raccogliere l’acqua e metterle sul viso come una mascherina.
Fare 5 respiri lenti e profondi .
Immaginare la sostanza da cui proviene l’aroma , o a cosa ci porta a pensare, tipo ricordi o eventi , aiuta il processo di recupero dell’olfatto.
Memoria e naso, sono intimamente connessi.
Respirare gli oli essenziali in questo modo , aiuta il recupero del senso dell’olfatto.

Gli oli essenziali tra cui puoi scegliere sono :

Arancio o mandarino
Eucalipto , cipresso
Cannella
Legno di rosa o Geraneo.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Quando ci sono situazioni difficili, notizie pesanti, attese snervanti, possiamo sentirci in ansia.

Cosa fare per riuscire a calmarsi, ragionare e agire, se necessario?
Cosa fare per dare pace al cuore e sollievo all’anima ?
L’ aerosol di oli essenziali, con le mani !
Comodo, veloce, efficace.

Come fare ?

Prendere un olio essenziale puro, chemiotipizzato, non vecchio (massimo 2 anni ) , porre 2 gocce nel polso, poi mettere le mani a coppa come per raccogliere dell’acqua , e posizionarle sul naso.
Fare 5 respiri , lenti.

È come fare una mascherina con le mani.

L’olio essenziale, a contatto con il polso caldo , evapora lentamente e si concentrato nella cavità fatta dalle mani.
Il naso cattura l’olio essenziale, e le sue molecole arrivano per la via olfattiva, direttamente al cervello.
L’olfatto è un senso molto antico, e ha questa via veloce di accesso alla mente.
Respirando oli essenziali di arancio o mandarino, litsea o ledum, verbena, possiamo avere una sensazione di rilassamento.
Il Bergamotto ci aiuta ad essere meno “neri”
L’ylang ylang o yuzu, ci aiutano a radicare , ad essere stabili.
La menta, ci sveglia .
La lavanda e il mandarino aiutano il sonno.
Gli oli essenziali possiedono molecole piccole, ma potenti.
Tieni con te l ‘olio più adatto, ed appena sei in ansia , respira il suo profumo.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo vi

Un vaso di fiori contenente una pianta grassa, è appoggiata sul davanzale della finestra, delle tende bianche sono scostate delicatamente per intravedere il panorama lontano

In caso di febbre , ai primi sintomi è meglio adottare un comportamento responsabile e fermarsi dalla corsa della vita.

1- il mal di gola :
Per un effetto fisiologico di sostegno alla gola :
– controllare di avere bevuto acqua a sufficienza e di avere l’intestino libero, ( in caso prendere un lassativo).
Usare uno spray per la gola di propoli, o di oli essenziali.
Fare impacchi freddi con ricotta o gel sintetico sulla gola.

2- febbre

La temperatura è meglio misurarla interna ed esterna, perché ci mostra come sarà il suo andamento per le ore successive.
Se dentro e fuori sono simili, la febbre è stabile, il corpo ha raggiunto un momento di pausa.
Se la febbre dentro è più alta, bisogna monitorarla e non lasciare sola la persona.
Contribuisce alla normalizzazione della temperatura una tisana di China, o tiglio e sambuco, oppure l’ontano nero gemme .
Aggiungere oli essenziali come Sinergia o Ravintsara o perle di origano che coadiuvano la respirazione.

3- tosse.

Fare impacchi caldi sul petto ( cuscinetti di semi, sale grosso, latte cagliato).
E contribuisce a sostenere la fisiologia dell’apparato respiratorio le tisane con enula, marrubio, eucalipto, timo, issopo, echinacea.
Migliorano la fisiologia dell’apparato respiratorio le gocce di viburno e carpino .
Aiuta ed essere forti possedere buone scorte di vit D.
La febbre è un meccanismo di difesa, serve abbassarla solo quando è alta e si vede la persona sofferente , altrimenti la febbre ha una sua funzione di utilità, ed è meglio aiutare il corpo nel suo processo.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Alloro in cucina per combattere la candida , e molto altro

L’olio essenziale di alloro, contenuto nelle foglie di alloro, ha un’azione importante per contrastare la candida.
La candida si difende formando un biofilm, ma l’olio essenziale di alloro lo danneggia, lasciando la candida esposta e fragile.
Se soffri di candida, aggiungi ai tuoi pasti e alle tue tisane , le foglie di alloro.
Le foglie di alloro si possono usare fresche o secche, vanno aggiunte a carni, sughi per pasta, pesce, fegato (il fegato è importante per la B12).
Si possono usare le foglie per tisane :

Tisana antigastrite:

Alloro foglie 40
Malva foglie 20
Camomilla fiori 20
Anice semi 20
Con il suo contenuto in :
– terpeni = stimola la digestione, ha un effetto antigonfiore e anti-spasmi ( crampi e dolori di pancia ).
– pectine – ha un effetto tampone e protettiva sulla mucosa gastrica .
1 cucchiaio per tazza.
( Ernesto Riva – L’universo delle piante m.)
Il nostro ambiente è così ricco di piante medicinali.
Conoscerle e usarle fa parte della nostra medicina casalinga.
Il prossimo anno, a Luglio o Agosto, è bene raccogliere le foglie di Alloro e seccarle, per avere in casa una scorta di foglie per migliorare la digestione, aiutare a gestire la candida, malattie da raffreddamento, tosse, e aromatizzare i cibi.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino

In un frutteto una sposa passeggia portando con sè un cestino di frutta

La secchezza vaginale è un disturbo fastidioso e limitante della vita della donna, sia nella parte fisica che in quella affettiva.

La responsabilità della secchezza, di solito, è dovuta al cambiamento ormonale, ma spesso ci sono altri fattori che concorrono ad aumentare lo squilibrio, anche prima della menopausa.
La secchezza si può presentare inizialmente con prurito notturno.
( escludendo la presenza di parassiti).
Oltre che lubrificare con creme specifiche , si possono aggiungere alle creme preferite , l’olio essenziale di : camomilla romana , o alloro, labdano, o niaouli, salvia, o ylang ylang.
( indicazioni sugli o.e. tratte da “Oli essenziali chemiotipizzati- Baudoux).
Camomilla r: interventi chirurgici , parassitosi, dermatite, infiammazione della pelle )
Alloro : micosi, ansia, reumatismi
Labdano: antinvecchiante della pelle , piaghe.
Niauoli : infezioni ginecologiche , condilomi, leucorrea, radioterapia, psoriasi,
Salvia : disturbi ginecologici, infezioni per insufficienza ormonale, menopausa .
Ylang ylang : palpitazioni, tonico della pelle, ansia, astenia sessuale, spasmi ginecologici .
Poi è bene sentire un professionista del pavimento pelvico come la dr Tess https://www.pelvicart.com/
Nel caso di squilibrio ormonale , è utile cercare di riequilibrare gli ormoni con piante come la salvia, il trifoglio rosso, oppure con farmaci.
Si può integrare ulteriormente con gocce di gemme che coaudiuvano il rallentamento della fibrosi del tessuto. ( fibrocento o gemmofib, della cento fiori )
La salute genitale è una parte molto importante per il benessere e la vita affettiva della donna e va trattata con la stessa cura e impegno con cui si combattono le rughe.
La beauty routine , usata spesso solo per il viso , è un’ insieme di azioni da compiere mattina e sera, per queste parti del corpo, nascoste, ma fondamentali.
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 I suffumigi sono sempre utili quando il raffreddore chiude il naso, oppure fa la goccia.

Anche quando la gola raschia o la tosse è secca e c’è un senso di peso sulla fronte, la testa rimbomba, si sta bene con una fascetta sulla fronte, o si desidera stare al caldo.

Basta una pentola di acqua calda , qualche cucchiaio di erbe , un asciugamano , o poche gocce di oli essenziali.

Se non si vuole fare il suffumigio , si può fare il bagno caldo, aggiungendo erbe decotte e filtrate nell’acqua del bagno, o oli essenziali diluiti in sale o alcool , oppure una sauna.

Tra le erbe puoi scegliere:
camomilla
– miscela di camomilla , elicriso, eucalipto
– timo

Tra gli oli essenziali :
– Abete
– Ravintsara
Miscela sinergia della Pranarom

Tecniche che aiutano a superare i momenti difficili nelle malattie respiratorie.

Nella storia passata si usava fare il bagno con la tisana di Timo, per rinforzare il sistema immunitario dei bambini .

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

error: Il contenuto è protetto!!