Tag Archivio per: paura

Bach, medico inglese, omeopata…


L’ importanza del papà per un bambino,
si esprime appieno dal compimento del primo anno di vita.

È il padre che favorisce l’esplorazione e di conseguenza il senso di fiducia su sé e la sensazione di potercela fare.

È il padre che fa giochi competitivi, giochi avventurosi, racconta storie di paura, rabbia.

Sono questi racconti e giochi, attraverso le emozioni che suscitano, che si aiuta il bambino ad imparare a regolare le emozioni impulsive, specialmente le parti aggressive.

È per permettere questo sviluppo che le fiabe raccontate ai bambini, sono spesso avventurose o paurose, vi si trovano sorprese, morti, attacchi, veleni, imboscate e poi … tutto finisce bene.
Ogni emozione provata, vissuta, percepita sulla pelle e nel cuore, permette al bambino di conoscerla, farne esperienza ed imparare a gestirla (specialmente la paura e l’ aggressività).

È importante che i padri giochino a loro modo con i loro figli.

E che raccontino storie, perché questo dà significato e forma alla vita.

Dr. Franco Baldoni
Come era tuo padre ?

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Rimanere al buoi, si cresce male.

Le piante per crescere bene, hanno bisogno di luce, spazio, sole.

Quando vengono poste in un luogo troppo buio, filano . I germogli , filati , sono chiari, molli, fini.

Si sviluppano male, restano deboli e non portano frutto.

La pandemia vissuta dai ragazzi ,in un momento di sviluppo così importante per loro ,ha creato un danno tale, da assomigliare al danno che ricevono le piante, poste al buio.

Questi adolescenti sono cresciuti più lentamente, sono più fragili .

Osservarli per cogliere i segni di disagio che vivono, ascoltarli per comprenderne la sofferenza, può aiutarli a gestire ansia e preoccupazioni.

Se si presentano disturbi del sonno, preoccupazioni , controllo del cibo, eccessiva attenzione allo sport, difficoltà ad uscire , difficoltà ad addormentarsi, crisi di panico, paure, è meglio sentire un psicologo – psicoterapeuta e farsi aiutare.

Il tempo vissuto rinchiusi in casa è stato doloroso e difficile per le nostre piantine in crescita.

Aiutarli a tornare alla luce è un nostro dovere .


 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

Mi tremavano le gambe ogni giorno, avevo 22 anni.

 

I primi giorni come commessa in Erboristeria risalgono a più di 28 anni fa.

Aiutavo una ragazza Erborista, che aveva un piccolo negozio a Valdagno. Restavo in negozio quando lei se ne andava per impegni. Rimanevo da sola in bottega.

Il negozio era ai miei occhi, un mondo affascinante, colorato, profumato, ma spaventoso.

C’erano i prodotti di L’ Erbolario, piccoli gioielli dalle scatole disegnate in modo artistico. Il reparto alimentati, piccolo ma fornito, mi stuzzicava con i biscotti al cioccolato della Finestra sul cielo. Le boccette degli integratori perfettamente in fila della ditta Giorgini , mi sfidavano a capire il corpo e le sue funzioni.

E infine le scatole delle erbe secche , da controllare per pericolo insetti, e da studiare .

Ogni giorno era una sfida, perché le persone che entravano, chiedevano cose per me sconosciute.

Ogni giorno cercavo di imparare qualcosa, e ogni sera studiavo le proprietà delle erbe .

Ogni giorno affrontavo il lavoro con la determinazione a imparare, ma anche con una grande paura.

Per anni ho lavorato in negozio, con le gambe che mi tremavano dalla paura. Paura di non capire, di non conoscere, di non saper rispondere.

Mi dicevo : passerà, un giorno non avrò più paura.

Non so quando è successo, ma la paura è passata, per buona pace delle mie gambe.

Resta la consapevolezza della complessità del corpo e del suo proprietario, e il grande rispetto per ogni sensazione, bisogno, sintomo, dolore.

Anche in negozio, come per ogni relazione, la comunicazione deve avvenire in due sensi, e ogni parte ha il suo posto, ruolo, dignità.

Non esiste nella mia testa il : so cosa serve per questo, ma il facciamo un po’ di strada assieme, per arrivare dove serve, che sia spegnere un sintomo, dare voce ad un dolore, trovare un medico adatto, bere una tisana che aiuti.

Perché nessuno sia solo.

Perché ogni relazione è uno scambio che fa crescere entrambi.


Elettra Erboristeria

Rimedi Naturali Personalizzati

Cornedo Vicentino

Danzatrice in controluce

Quando soffri di  disturbi come la tachicardia, il senso di agitazione.
Oppure, al mattino avverti un tremore alle mani o  al corpo.

E se questi sintomi, si presentano in modo continuo e per questo limitano la vita, o ne peggiorano la qualità, è tempo di fare qualcosa.

Cosa Fare:
Valutare se sentire il medico di base , o sentire un medico psicoterapeuta.
Il medico di base valuta la situazione sul piano fisico, sulla storia del paziente e decide se è il caso fare degli accertamenti di approfondimento.
Anche il medico di base può inviare la persona ad un psicoterapeuta o psichiatra, che valuterà la situazione sul piano emotivo.
Nel controllo fisico, il medico valuterà le carenze di B12, la carenza di ferro e molto importante, lo stato della tiroide.
Può anche essere una tiroide che lavora un po’troppo , a dare questi sintomi.
Un leggero ipertiroidismo , può creare disturbi di ansia, agitazione, tremore, insonnia.
Per valutare il quadro completo, serve il medico di base , che possiede la storia della persona e può decidere quale strada seguire per inquadrare i disturbi ed arrivare ad una diagnosi corretta sul piano fisico o farsi aiutare da un collega che lavora sul piano emotivo.

Cause:
Questo periodo stressante legato alla pandemia, può portare situazioni che normalmente sono borderline ( al limite), a disturbi conclamati, dove è importante, per un periodo assumere farmaci.

Perché come dice una dottoressa psicoterapeuta Cristina Settimi :
“Stare Bene è Meglio, ed è possibile !”

Eletta Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

ansia, agitazione, insonnia, pandemia, tremore, b12, vitamine, ferro, psicoterapeuta, tachicardia, cuore, paura, fobie, tiroide, ipertiroidismo,


 

La Valeriana ci può venire in aiuto.

 

Quando ci si sente stanchi e nel contempo ansiosi, quando i pensieri sono troppi,

ci si sente demotivati, depressi, o si ha paura.

 

Con i suoi componenti riesce a interagire con le molecole responsabili del buon umore, del sonno e della tranquillità.

Usata da molti anni, per calmare e aiutare il sonno nelle persone ansiose, non vanta una storia antichissima .

Nell’antichità veniva impiegata per gli effetti diuretici, per curare le ferite e per decongestionare.

È stata una donna ( Ildegarda di Bingen) a dedurne le proprietà rilassanti, nell’anno 1000, da allora la fama della Valeriana ha continuato ad aumentare.

Ad oggi , studi scientifici ne confermano l’azione , sia per il sonno che l’ansia, ma anche per calmarsi quando si deve andare dal dentista o per aiutare le persone con disturbi ossessivi.

 

La forma di assunzione studiata maggiormente è quello in capsule , contenente l’estratto secco ( polvere di Valeriana con un’alta percentuale di principio attivo sicuro e controllato ).

Anche la radice si può utilizzare, assunta sotto forma di tisana, abbinata ad altre piante che messe assieme nella miscela, migliorano l’effetto rilassante.

La parte della pianta usata nella dalla fitoterapia è la radice, che non ha un buon odore.

Quando la acquisti, se non “puzza”, non è una buona Valeriana .

Tisana con Valeriana , della commissione E ( Zambotti).

  • Valeriana 40 g
  • Melissa 20 g
  • Passiflora 40 g

Da aromatizzare a piacere con fiori di arancio.

 

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi – elettraerboristeria@gmail.com

 


 

Utilità dell’olio essenziale di Pompelmo.

Annusare gli oli essenziali , con le mani a mascherina, offre un attimo di calma, un momento per rallentare, un attimo di introspezione.
Dal tipo di essenza scelta, la pausa può essere : rilassante, anti -umore nero, o stimolante.
L’olio essenziale di Pompelmo bucce, frizzante, agrumato, fresco, aiuta in caso di stanchezza mentale e depressione.
Aiuta a riorganizzare il pensiero , porta buon-umore e dona energia.
È consigliato anche come spezza-fame olfattivo. Annusato, aiuta a resistere agli attacchi di fame nervosa.
Posto sulla pelle, veicolato con un buon olio è utile per tonificare la pelle stanca, riequilibrare quella untuosa, e lavorare sulla cellulite.
Aggiunto allo shampoo è utile per regolare la forfora e rinforzare i capelli.
Scegli dove usarlo, se respirato, massaggiato, o per il bagno, il suo aroma agrumato ti accompagnerà ricordandoti la luce dell’estate.

Olio per la cellulite:

Mescola in 30 ml di olio mandorle o jojoba :
– 10 gg pompelmo
– 15 gg cedro
– 10 gg eucalipto citrodora
– 5 gg cipresso
Applicare 2 volte al gg.
( fonti : Flora e Pranarom )
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi
error: Il contenuto è protetto!!