Tag Archivio per: Rimedi Naturali

Le piaghe che si formano nel corpo delle persone allettate sono…

Ripeti per favore… udito e memoria

Perdere l’udito comporta un peggioramento della qualità della vita, ma non riguarda solo la difficoltà di interagire con gli altri.

Basta una leggera ipoacusia per perdere in un tempo relativamente breve: memoria, capacità di interazione, di linguaggio, di attenzione.

Per valutare anche una leggera perdita di udito si appoggia l’orecchio su un orologio da polso. Se non si sente il ticchettio, che è di solito intorno ai 20 dB, soffriamo di una leggera ipoacusia.

Già a 26 dB viene posta la linea di demarcazione di un disturbo uditivo. 26 dB è il suono di un sussurro e del stormire delle foglie.

Riconoscere una difficoltà e adoperarsi per arginarla è il minimo che possiamo fare per noi e per la nostra salute.

Alzare il volume degli apparecchi elettronici o chiedere che si ripeta a voce più alta, non compensa la difficoltà di udito e non aiuta a rallentare il processo di perdita. Come per chi non vede bene indossare gli occhiali è un gesto normale, un apparecchio acustico migliora la qualità della vita e rallenta il processo di perdita cognitiva.

Le cause della ipoacusia sono collegate a:
fumo, diabete di tipo 2, problemi circolatori, problemi digestivi, eccesso di radicali liberi, infezioni virali, eccesso di catarro.

L’ambiente sensoriale in cui siamo immersi stimola continuamente la nostra mente, perdere la capacità uditiva ci relega in un mondo silenzioso e monotono che depriva e deprime.

Superare la vergogna e chiedere aiuto è un segno di grande amore per sé, base dell’amore per gli altri.

Se si desidera approfondire, nel sito www.elettraerboristeria.com ci sono molti articoli per comprendere i sintomi del corpo e rimedi naturali.

Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

 

Come aiutare ad alleviare le infezioni respiratorie nei bambini?

 

Nei bambini è comune soffrire di 7-8 episodi tra raffreddore, rinite, faringite, otite nel periodo autunno inverno.

La causa principale di questo fenomeno è l’immaturità del sistema immunitario del bambino (non è un deficit immunitario, il bambino deve fare esperienza e costruirsi le armi difensive).

 

Alla causa principale si devono aggiungere altri fattori:

  •  contaminanti ambientali
  •  numero di familiari
  • presenza di fratelli maggiori o minori
  •  frequenza asilo nido o materna
  •  familiarità per allergia
  •  fragilità costituzionale

Le infezioni sono dovute spesso a virus: rinovirus, adenovirus, virus influenzale, virus respiratorio s. o batteri, Mycoplasma, Chlamydia sp.

Le infezioni virali passano da sole e possono durare 1-2 settimane e susseguirsi dopo pochi giorni, quasi a far pensare che il bambino non stia mai bene, invece sta affrontando e superando molti agenti infettivi diversi.

Non c’è molto da fare a livello chimico, per aiutare il bambino durante un’infezione virale, se non monitorare che non si complichi il processo con una infezione batterica e aspettare che passi.

A livello naturale, a sostegno del sistema immunitario si preferisce usare la Propoli e l’Echinacea:

  • La Propoli è antibatterica, antivirale, ricca di flavonoidi.
    Da usare 7-8 mg/kg/die, per 2 volte dì.
  • L’Echinacea, immunostimolante, usata in estratto secco. 12 mg/kg/die, da dividere in 2 dosi.
    Diluito in latte o succo di frutta.

Si possono usare insieme, iniziando fine estate, per tre cicli di 1 mese, con pausa di 15 giorni.

Estratto da:

Fitoterapia in pediatria.

Vitalia Murgia, pediatra di famiglia, Scuola di Specializzazione in Pediatria , Padova
Giuseppe Ventriglia. Medico di famiglia. Responsabile nazionale area di formazione, Società Italiana di Medicina Generale.
Entrambi: Master di II livello in Fitoterapia, Università di Siena.


Edra ed
Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati


Mia madre era erborista.

Nel suo negozio le erbe erano contenute in enormi sacchetti bianchi ( enormi, per i miei occhi da bambina), legati con un elastico.

Malva, Camomilla, Equiseto, China, Tarassaco, Carciofo, ecc.

Erano foglie, radici, fiori.

Lei apriva questi grandi sacchetti e pesava le erbe per comporre le tisane.

Le pesava con una bilancia che aveva dei pesetti da porre sul piatto, che mio padre conserva ancora.

Le bilance elettriche sono arrivate più tardi.

Oggi, sono io che apro scatole di latta e mescolo erbe e radici.

La mia bilancia è super moderna, elettrica, con una batteria che dura giorni e ha il piatto removibile.

Sono passati 40 anni da quei miei ricordi di bambina, ma il profumo delle erbe miscelate mi inebriano ancora e mi riportano a cari ricordi lontani.

Mi sarebbe piaciuto poter far vedere a mia madre questa mia Erboristeria.

Raccontarle dei miei progetti presenti e futuri, e soprattutto dirle che quella che sono oggi è parte di lei, parte di ciò che mi ha trasmesso, che ho imparato osservandola.

Vorrei poterle dire : “Sono orgogliosa della donna che sono diventata e questo è grazie a te, all’amore e alle cure che hai saputo donarmi e penso saresti fiera di me”.

Mia madre è mancata 21 anni fa, e non è più fisicamente qui con me, ma è dentro me, nelle mie cellule, nel mio cuore.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi

#diariodielettra #elettraerboristeria #cornedovicentino #rimedinaturali #mamma #erborista #piazzamariapia


Le unghie sono degli annessi cutanei e ci mostrano il nostro stato di salute.

Se si fessurano, si spezzano, hanno colori diversi o bande colorate, se sono ondulate, rigate, affossate, puntinate , parlano del nostro corpo.
Carenze di minerali o proteine, difficoltà di assorbimento intestinale o disturbi di tiroide.
Problemi al sistema immunitario o problemi di pelle .
Intolleranze a qualche cibo o patologie silenti.
Tutto questo può mostrarsi sulle unghie.
I segni più comuni sono:
– unghie fragili : carenza di vitamine del gruppo B, zinco, vit D, problemi di tiroide, carenza proteica
– unghie ondulate : carenza proteica, carenza vit B.
– unghie bianche come slavate: sovraccarico epatico
– unghie con bande scure: problema intestinale
– unghie con macchie bianche : carenza minerali, eccesso di acidosi nel corpo.
– unghie ispessite: psoriasi o funghi.
– unghie gialle : carico epatico.
– unghie con righe verticali: carenza vit B, difficoltà digestiva, sensibilità al glutine.
– bordo delle unghie rosso : carenza di acqua o sovraccarico intestinale .
Osservare il corpo e registrare i suoi cambiamenti ci permette di conoscere le proprie debolezze personali.


Elettra Erboristeria
Rimedi Naturali Personalizzati
Cornedo Vicentino Vi
#zinco #biotipo #biotipologia #regobasic #vitaminad #centofiori #saluteebenessere #vitaminab #vitaminab12 #rimedinaturali #cornedovicentino #elettraerboristeria #cibosano
error: Il contenuto è protetto!!